Tempo di lettura: 2 minuti

malinconiaSPONGANO (di Pierpaolo Sergio) – Non è facile convivere con un’assenza, non ci si abitua mai ad una prematura dipartita, non si supera in breve tempo un distacco forzato di una persona cara. Dopo la morte di chi si ama, arriva lei, “la tigre assenza” (così la definisce la poetessa Cristina Campo) cioè una forza oscura che tenta in tutti i modi di divorare la speranza di chi è sopravvissuto. E allora è necessario trasformare “la tigre”, se non addirittura in amica, almeno in una compagna di solitudine per continuare a parlare con chi non c’è più. Sono queste riflessioni che ci hanno portato a decidere di pubblicare la mail di una nostra lettrice (che per ovvi motivi lasceremo anonima) inviata alla redazione de Leccezionale.

Ecco il testo: “Tra le 18:15 e le 20:00 del 3 febbraio scorso, ho subito un furto nella mia abitazione in Via Fratelli Rosselli, a Spongano. È stata svuotata la cassaforte al cui interno custodivo gelosamente i ricordi di mio marito, defunto alcuni anni addietro… Non mi importa dei valori che mi sono stati crudelmente sottratti, ma è come se mi avessero strappato il cuore per aver portato via ciò che aveva per me un valore inestimabile nonostante si trattasse di semplici oggetti di uso quotidiano. I ladri, infatti, mi hanno sottratto gli occhiali da sole e da vista, il portafogli e l’orologio del mio amato coniuge. Erano cimeli che erano stati custoditi esattamente come lui li aveva lasciati quando è sopraggiunta la sua morte. L’appello che mi sento di lanciare attraverso il vostro sito è rivolto sia a chi si è introdotto in casa mia affinché si metta una mano sul cuore e magari mi restituisca quegli oggetti poco preziosi per lui, ma tanto importanti per la sottoscritta, sia a chiunque possa darmi indicazioni utili a recuperarli, a ritrovare i miei ricordi rubati, inviando tramite la vostra testata una segnalazione anche in forma anonima”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.