Tempo di lettura: 6 minuti

collage Lecce RegginaLECCE (di Italo Aromolo) – Il 5 febbraio 1950 è una data da cerchiare col pennarello rosso per il calcio italiano: veniva trasmessa in televisione la prima partita della storia, Juventus-Milan dal “Comunale” di Torino. Pressappoco alla stessa ora, ma centinaia di chilometri più a sud, aveva inizio un’altra lunga storia arrivata fino ai giorni nostri: allo stadio “Michele Bianchi” di Reggio Calabria si giocava per la prima volta Reggina-Lecce. Era il campionato di Serie C e le due squadre si fronteggiavano in un serrato testa a testa all’inseguimento del primo posto, conteso anche da Messina e Cosenza. I giallorossi di mister Migliorini, in crisi di risultati da due mesi, si affidavano ai gol degli attaccanti Silvestri-Stabellini-Bicego per uscire indenni dalla tana degli amaranto: illusione infranta a dieci minuti dalla fine dalla rete dell’attaccante cecoslovacco Korostelev, che fissava il punteggio per 2-1 in favore dei padroni di casa.

Non possono che essere ricordate così le sfide degli albori tra Reggina e Lecce, in un passato sfumato tra i dimenticati bomber di un tempo (in quanti avranno rammentato Bicego e Korostelev?), gli stadi d’epoca delle due città (come la Reggina giocava al “Bianchi”, il Lecce giocava ancora al “Carlo Pranzo”) e i tanti campionati di Serie C disputati dai due sodalizi (ben dieci precedenti in terza serie fino al ’65). Soltanto attorno alla metà degli anni ’90, la sfida tra Punta e Tacco d’Italia si sarebbe colorata del prestigio della Serie A e della Serie B e avrebbe conosciuto maggiore notorietà.

Lucarelli con magliaUn prestigio legittimato dai nomi altisonanti che scesero in campo quel 27 febbraio 2000, data del primo confronto nella massima serie: in maglia amaranto, un giovanissimo Andrea Pirlo e i futuri giallorossi Bruno Cirillo e Lorenzo Stovini; tra le fila salentine, bomber Cristiano Lucarelli, il “Sindaco” Alessandro Conticchio ed il futuro capitano Luigi Piangerelli. In panchina sfida tra Franco Colomba e Alberto Cavasin. Finì nuovamente 2-1 per i padroni di casa, vittoriosi grazie ad un gol su punizione di Pirlo (quando si dice un predestinato…) Per il Lecce fu inutile il gol di Lucarelli su rigore.

Stesso canovaccio nella stagione seguente: segnava ancora il Lecce, ancora con Cristiano Lucarelli, ancora su calcio di rigore. Questa volta, però, poteva bastare all’undici di mister Cavasin per portare a casa un soffertissimo successo per 1-0, il primo nel massimo campionato contro la squadra dell’ex giallorosso Ciccio Cozza e del futuro capitano leccese Andrea Zanchetta.

L’era di Zdenek Zeman sulla panchina del Lecce rappresentò l’apice di una rivalità tra tifoserie mai prettamente ideologica, quanto legata alle numerose battaglie-salvezza che amaranto e giallorossi hanno condiviso negli anni Duemila nella massima serie. Il pareggio per 2-2 nel maggio del 2005, ampiamente preannunciato in ottica salvezza, fu costellato da violenti scontri che al fischio finale si scatenarono tra le opposte fazioni nel piazzale antistante la Curva Nord dello stadio “Granillo”.

Gol e spettacolo puro ha regalato l’ultimo confronto tra le due squadre, nel campionato di Serie B 2009/’10 poi vinto dai salentini di mister Gigi De Canio. Un Lecce psicologicamente traumatizzato dal precedente scivolone interno col Cittadella (1-5) ebbe la forza di reagire all’iniziale svantaggio a firma di Barillà con una tripletta di Marilungo e un gol di Angelo. L’ex della partita, Cacia, l’anno prima bomber senza fortuna nel Lecce di mister Beretta, realizzò il gol del momentaneo 2-3 con una magistrale parabola al volo dai 30 metri.

precedenti Reggina-LecceIl bilancio dei 22 precedenti tra Reggina e Lecce è sostanzialmente in equilibrio: 8 vittorie per la Reggina, 7 vittorie per il Lecce e 7 pareggi. I padroni di casa hanno realizzato 28 gol subendone 25.

Di seguito i più importanti calciatori e/o allenatori che hanno militato sia nella Reggina che nel Lecce. Ecco i 26 doppi ex dell’incontro:

  • Albertino Bigon, allenatore della Reggina nella stagione 1986/’87 e allenatore del Lecce nel 1992.
  • Massimiliano Benassi, portiere del Lecce tra il 2010 e il 2013 e portiere della Reggina nella stagione 2013/’14.
  • Viktor Budjanskij, centrocampista della Reggina nella stagione 2004/’05 e centrocampista del Lecce tra il 2008 e il 2009.
  • Daniele Cacia, attaccante del Lecce nella stagione 2008/’09 e attaccante della Reggina nella stagione 2009/’10.
  • Nicola Chiricallo, allenatore del Lecce dal 1974 al 1976 e allenatore della Reggina nella stagione 1984/’85.
  • Bruno Cirillo, difensore della Reggina tra il 1994 e il 1996, tra il 1998 e il 2000, nella stagione 2002/’03 e nella stagione 2008/’09. Difensore del Lecce nella stagione 2001/’02 e nel 2003
  • Franco Causio, ala del Lecce nella stagione 1964/’65 e nella stagione 1985/’86. Ala della Reggina nella stagione 1968/’69.
  • Luigi De Canio, allenatore della Reggina nella stagione 2002/’03 e allenatore del Lecce tra il 2009 e il 2011.
  • Flavio Del Barba, centrocampista della Reggina nella stagione 1969/’70 e centrocampista del Lecce nella stagione 1974/’75.
  • Francesco De Rose, centrocampista del Lecce nella stagione 2012/’13 e centrocampista della Reggina nella stagione 2011/’12 e nella stagione 2013/’14.
  • Francesco Cozza, centrocampista del Lecce tra il 1997 e il 1999 e centrocampista della Reggina tra il 1999 e il 2004, nella stagione 2005/’06 e tra il 2007 e il 2009. E’ l’attuale allenatore della Reggina.
  • David Di Michele, attaccante della Reggina tra il 2002 e il 2004 e attaccante del Lecce tra il 2010 e il 2012. Attualmente è un attaccante della Reggina.
  • Giacomo Ferri, centrocampista della Reggina tra il 1978 e il 1981 e centrocampista del Lecce tra il 1989 e il 1993. Ha allenato la Reggina dal 1994 al 1997.
  • Elio Gustinetti, allenatore della Reggina nella stagione 1998/’99 e allenatore del Lecce nel 2013.
  • Angelo Gregucci, allenatore del Lecce nella stagione 2005/’06 e allenatore della Reggina nel 2012
  • Luigi Garzya, difensore del Lecce tra il 1985 e il 1991, con una parentesi semestrale in prestito alla Reggina nel 1987.
  • Giuseppe Materazzi, centrocampista del Lecce tra il 1968 e il 1975 e centrocampista della Reggina nella stagione 1975/’76.
  • Salvatore Nobile, difensore del Lecce tra il 1982 il 1984, tra il 1985 e il 1987 e nella stagione 1988/’89. Difensore della Reggina nella stagione 1984/’85.
  • Ricardo Paciocco, attaccante del Lecce tra il 1983 il 1987 e nella stagione 1998/’89 e attaccante della Reggina tra il 1989 e il 1991.
  • Sebastiano Siviglia, difensore del Lecce nella stagione 2003/’04 e difensore delle Giovanili della Reggina fino al 1989.
  • Lorenzo Stovini, difensore della Reggina tra il 1999 e il 2001 e difensore del Lecce tra il 2001 e il 2006.
  • Rodney Strasser, centrocampista del Lecce nella stagione 2011/’12 e centrocampista della Reggina nella stagione 2013/’14.
  • Roberto Stellone, attaccante del Lecce nel 1999 e attaccante della Reggina nella stagione 2003/’04.
  • Nedo Sonetti, difensore della Reggina tra il 1967 e il 1972 e allenatore del Lecce nel 1993 e nella stagione 1997/’99.
  • Marco Zamboni, difensore del Lecce nella stagione 1998/’99 e difensore della Reggina nella stagione 2004/’05.

Calcio e storia: accadeva che… Di seguito, alcuni avvenimenti storici che si sono intrecciati con il primo confronto tra Reggina e Lecce (5 febbraio 1950).

  • L’ONU affida all’Italia l’amministrazione della Somalia per 10 anni.
  • Prende il via la “caccia alle streghe” nel periodo del cosiddetto maccartismo.
  • Debutta nelle sale “Cenerentola” di Walt Disney.
  • Viene trasmessa in Italia la prima partita in televisione, Juventus-Milan.
  • Nascono Rino Gaetano, Renato Zero, Antonio Di Pietro, Roberto Bettega e Mara Venier.

Muoiono George Orwell e Trilussa.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.