Tempo di lettura: 2 minuti
valerio_bertotto1
Valerio Bertotto

L’Under 16 di Lega Pro, da lunedì 2 febbraio fino al 4 si ritrova al Centro Tecnico di Coverciano per uno stage, che si conclude con l’amichevole con gli Allievi della Fiorentina (4 febbraio alle 14,30).

Il lavoro certosino di Valerio Bertotto continua, e lui in modo orgoglioso afferma: “In 30 mesi di attività, ho selezionato quasi 1000 calciatori, di età diverse e di diversa provenienza geografica. Posso dire “sul campo” che ci sono tanti giovani di qualità nel nostro calcio”. Un bilancio di tutto rispetto quello degli azzurini, molti di loro usano la Lega Pro come trampolino di lancio:

Un motivo di orgoglio, un traguardo raggiunto dal Ct azzurro è anche il passaggio di numerosi giovani, che hanno vestito la maglia della Nazionale di Lega Pro, alle categorie superiori.

“Sono soddisfatto del lavoro, che si svolge anche grazie alla sinergia con i club e sono fiero quando i giocatori che vengono in Nazionale, mi chiamano e mi dicono: “ Un grazie mister, anche a Lei, per il suo lavoro di formazione tecnica e umana. Da domani sono in un club di A o di B”. Racconta Bertotto come per dire che il lavoro paga sempre.

“Non ho dubbi- spiega Bertotto, tracciando a 360° la via maestra- quello che portiamo avanti non è solo quello legato alla selezione o all’allenamento dei giovani giocatori. Nello specifico, l’attività dello staff tecnico azzurro si concentra anche sulla formazione e preparazione del giovane che si guadagna, sul campo e con le sue qualità, il pass per livelli più alti. Con l’ Under 21 abbiamo vissuto tre anni stupendi- continua il Ct azzurro- con calciatori di grande spessore morale e tecnico, che si sono meritati la semifinale a marzo contro la Turchia nel torneo International Challange Trophy, contro  giocatori che  militano in Champions League o in Nazionale maggiore. L’ Under 18, squadra da plasmare con cura e passione, dopo accurate selezioni- prosegue- avrà a disposizione stage di preparazione in funzione dei nostri programmi. Infine la neonata Under 16, team di ottime prospettive, fa vedere che ci sono i margini per continuare un percorso sportivo e di crescita”.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.