Tempo di lettura: 2 minuti
paolo rizzo gallipoli
Paolo Rizzo, ex dell’incontro

GALLIPOLI- Tre passi nel delirio. Il Gallipoli è atteso da uno scontro importantissimo in che potrebbe dire molto in chiave salvezza: una vittoria giallorossa contro l’Arzanese permetterebbe, appunto, tre importanti passi che avvicinerebbero il Gallo all’obiettivo, prima delle due trasferte consecutive a Monopoli e Sarno che seguiranno alla pausa di una settimana che osserverà il girone H del campionato di Serie D.

Arzanese pericolante– L’Arzanese fa parte della schiera delle traballanti del campionato, in lotta per evitare la retrocessione diretta. La squadra campana, penultima a quota 12 punti, è all’inseguimento di San Severo e Scafatese per acciuffare un posto nei play-out. I biancazzurri, retrocessi l’anno scorso dalla Seconda Divisione dopo lo spareggio-salvezza contro il Tuttocuoio, sono a secco di successi in trasferta, infatti, lontano da Frattamaggiore il curriculum dei biancazzurri conta solo 2 pareggi (col Monopoli alla prima giornata ed alla scorsa in quel di Pomigliano) a fronte di ben nove sconfitte. Al “Bianco” l’allenatore Enzo Potenza non potrà contare sul difensore Vincenzo Criscito, sul centrocampista Sante Giacinti e sulla punta Francesco Vitale, tutti e tre squalificati per un turno. Il capitano Vincenzo Baratto, firmatario (suo malgrado) della vittoria del Gallo nel match d’andata con un autogol insieme alla segnatura di Mino Tedesco, guiderà i suoi nell’insidiosa trasferta gallipolina, dove proprio la difesa sarà l’ago della bilancia delle sorti arzanesi. La retroguardia di mister Quaranta, invece, dovrà stare attenta alle folate offensive del classe 1995 Barone, esterno scuola Napoli molto propositivo nelle ultime partite. Il terzino giallorosso Paolo Rizzo sarà l’ex dell’incontro, data la sua militanza nelle file dell’Arzanese nello scorso campionato di Lega Pro.

Un Leone per l’attacco– Il Gallipoli ha ufficializzato l’arrivo di Manuel Leone, attaccante classe 1996 che andrà ad aumentare le opzioni offensive disponibili per mister Quaranta. La giovane punta, nativa di Milano, ha percorso la sua trafila giovanile prevalentemente in Toscana, militando con le formazioni baby di Ponsacco, Livorno e Pontedera dopo i primi passi svolti in Romagna al Bellaria Igea Marina. Leone sarà già disponibile per la partita di domani.

Gallipoli-Arzanese, con fischio d’inizio alle 14:30, sarà diretta da Thomas Miniutti della sezione di Maniago (PN); i suoi assistenti saranno Marco Orga di Moliterno (PZ) ed Eustachio Capolupo di Matera.

I ventiquattro convocati di mister Quaranta per la partita di domani:

PORTIERI Costantino (’94), Gabrieli.

DIFENSORI Berteina (’95), Cornacchia, Gigante (’96), Lorusso, Mauro, G. Rizzo (’94), P. Rizzo, Rosato.

CENTROCAMPISTI Cortese (’95), Legari, Marangon, Mariano (’95), Mbida, Perron, Portaccio (’96), Santonocito.

ATTACCANTI Di Maira (’94), Leone (’96), Mangiapane, Mingiano (’95), Negro (’95), Sopcic.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.