Tempo di lettura: 2 minuti
guido andrea
Andrea Guido

Scuola Elementare San Domenico Savio, allarme topi rientrato. Si è trattato probabilmente di un caso isolato. Le tracce lasciate da roditori nei vani del plesso scolastico si riconducono probabilmente ai lavori di sbancamento del terreno con mezzi meccanici nel cantiere aperto nelle pertinenze dell’istituto di via Palumbo per la sistemazione del cortile. Un piccolo foro nel quadro elettrico della scuola ha fatto il resto.

Questo è emerso dal sopraluogo condotto oggi presso la sede succursale del De Amicis, San Domenico Savio, dall’Assessore all’Ambiente e all’Igiene del Comune, Andrea Guido, e dal Dirigente dell’Ufficio Ambiente, Arch. Fernando Bonocuore.

 “L’intrusione dei topi è stata causata da una certa concomitanza di eventi – ha fatto sapere l’Assessore Andrea Guido – le bestiole, evidentemente rimaste senza tana per via del cantiere in corso d’opera, hanno pensato bene di migrare nel primo rifugio disponibile. Un foro nel quadro elettrico della scuola ha permesso poi l’ingresso e l’uscita di uno o due esemplari al massimo. Oggi, dal sopraluogo effettuato con il dirigente Bonocuore, è emersa una situazione di assoluta pulizia e igiene in ogni vano dell’istituto. Cordialità, disponibilità, gentilezza e professionalità sembrano caratterizzare inoltre il comportamento e il lavoro di tutto il personale dell’istituto che, con l’occasione, vorrei ringraziare per la disponibilità e la fiducia accordatemi. Possono stare tranquilli, quindi, i genitori dei piccoli studenti del San Domenico Savio anche perché, come forma di precauzione, questa mattina l’Ufficio Ambiente ha incaricato la ditta ICOS per un intervento straordinario di derattizzazione lungo tutto il perimetro della scuola il quale verrà svolto in giornata e ha informato l’ufficio competente nell’edilizia scolastica per la riparazione del quadro elettrico.

Vorrei precisare, infine – ha concluso l’Assessore – che non si trattava di ratti, ma di topolini di campagna. Comprendo la preoccupazione per l’eventuale rischio di infezioni e per questo vorrei ribadire, ancora una volta, che il mio staff e gli uffici comunali di competenza sono sempre attenti all’igiene e alla sanità degli ambienti pubblici, specie di quelli dove stazionano i bambini”.

Lecce, 15/01/2015

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.