Tempo di lettura: 1 minuto

indexWeekend positivo per i saldi invernali. Le vendite di fine stagione infatti sono iniziate meglio di quanto ci si aspettasse. Lo rileva il sondaggio condotto dall‘Osservatorio Confesercenti sul Commercio presso gli imprenditori associati. In tutta Italia i negozianti registrano un avvio positivo dei saldi, in particolare nei centri storici delle grandi metropoli e delle città d’arte. Un risultato favorito dal miglioramento meteo; ma ha aiutato anche la concomitanza con l’Epifania, che ha portato ad un aumento del movimento, italiano e straniero, nei centri delle località turistiche.

Secondo Confesercenti, nei centri storici si registra un incremento degli sconti di partenza e dei flussi di clienti, anche se i consumatori italiani appaiano ancora attenti alla spesa, cercando la qualità ma guardando anche al prezzo e puntando all’occasione. I turisti, invece, spendono in media di più. Le basse temperature favoriscono l’acquisto di capi spalla come giacconi e cappotti, ma gli acquisti per persona restano inferiori al periodo precedente la crisi. “Un indizio non fa una prova, ma si tratta senz’altro di un avvio che da’ fiducia al settore -commenta Confesercenti nonostante nel commercio siano ancora ben visibili gli effetti della crisi dei consumi, iniziata ormai tre anni fa. L’auspicio è che il trend si mantenga fino alla fine della stagione dei saldi”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.