Tempo di lettura: 3 minuti

Natale nel Borgo Acquarica CapoNel periodo natalizio si svolgeranno tre iniziative che vedranno protagonisti i settori portanti del Capo di Leuca: l’artigianato, l’agroalimentare locale di eccellenza e il turismo rurale di qualità.

Nel suggestivo borgo antico di Acquarica del Capo, con “Natale nel borgo”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e dall’Amministrazione comunale, si svolgeranno appuntamenti ricchi di sorprese per riscoprire bellezze architettoniche e antiche tradizioni. Domenica 28 dicembre e lunedì 5 gennaio 2015 a partire dalle 18:00, sarà possibile visitare le splendide antiche corti della cittadina allestite per le feste ma non solo. Imperdibile il Trenino di Natale, il Villaggio di Santa Claus e l’originale mostra di presepi. Attrazione di altissimo pregio è poi il presepe poliscenico presso la Cappella di San Donato: un’opera d’ arte e maestria, dove con eccezionale dovizia di particolari il borgo di Acquarica del Capo miniaturizzato fa da sfondo alla Natività. Qui sarà possibile vivere la quotidianità attraverso la cura dei dettagli che animano il Presepe. L’evento “Natale nel borgo” punta alla valorizzazione del centro storico e alla promozione dell’artigianato tipico e del settore enogastronomico locale con l’intento di sensibilizzare all’acquisto natalizio di prodotti nati sul territorio. Info: 348.3785756.

Giunge invece alla sua settima edizione “Il Presepe vivente nel Borgo di Specchia”, organizzato dall’Associazione Culturale Sportiva “Eugenia Ravasco“, dal Comune di Specchia e dalla Parrocchia “Presentazione della Vergine Maria” di Specchia. L’evento, che promette come ogni anno grandi suggestioni, sarà inaugurato alle ore 17:00 del giorno di Natale e si potrà visitare nelle serate del 25, 26, 28 dicembre e del 1° e 6 gennaio 2015 dalle ore 17:30 alle 21:30. Come ogni Natale, anche il borgo antico specchiese si trasforma in una Betlemme salentina; per le vie s’incontrano pastori, soldati romani, mercanti e mercatini, dove degustare prodotti tipici locali (pane, bruschette, formaggi, frutta e “pittule”), acquistare prodotti artigianali; inoltre i visitatori avranno la possibilità di ammirare 45 scene legate alla vita sociale della Palestina di quel tempo, animate da circa 200 figuranti. Info: 320.7071695 – 320.5719279 – e-mail: rocco.indino@alice.it – Facebook – Presepe Vivente nel Borgo Antico di Specchia – VII edizione – Web – www.presepeviventespecchia.it.Presepe Tricase 2014

Vara il trentennio la rappresentazione del Natale tricasino. Il “Comitato Presepe Vivente Tricase – Onlus“, è promotore della realizzazione, durante il periodo natalizio, sulla collinetta di Monte Orco della Rappresentazione della Natività, gradita iniziativa che ha oramai raggiunto una popolarità internazionale e un enorme successo in termini di visitatori e di consensi. La realizzazione del Presepe vivente a Tricase, giunto alla XXXV° edizione, battezzato dalla stampa locale e nazionale la Betlemme d’Italia“, contribuisce a rendere vivo e sempre più partecipato il Natale, simbolo di pace e di solidarietà. I figuranti che, partecipano all’evento sono oltre 250; il presepe si estende su circa quattro ettari di superficie su un crinale naturale di estrema suggestione. Il percorso, lungo il quale si alternano riposanti spiazzi e continui sbalzi di terreno, misura circa due chilometri e tra siti naturali, antiche capanne rustiche, costruzioni appositamente preparate e personaggi tutti in costume, sono rappresentate circa 50 “scene” di antichi mestieri. Le serate di apertura saranno 25, 26, 28 e 30 dicembre e 1, 3, 4 e 6 gennaio 2015, dalle ore 17:00 alle ore 20:30. I gruppi che vogliono visitare il presepe possono contattare il Comitato ai numeri 0833.542875 – 340.0028166 – www.presepeviventetricase.it

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.