Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Qui di seguito tutti i provvedimenti del Giudice Sportivo dopo le gare della diciottesima giornata del girone C della Lega Pro. Per il Lecce un turno di stop ai due centrocampisti romani Salvi e Papini.

Le decisioni:

-PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI: una giornata di stop a Calamai, Armenise, Bocchetti (Paganese), Bucolo (Messina), Pestrin, Colombo (Salernitana), Magli (Cosenza), Fiandaca (Ischia), Papini, Salvi (Lecce), Cerrai, Conson (Lupa Roma), Cipriani (Savoia). Quinto giallo per Camilleri, terzo per Viola che entra in diffida

PROVVEDIMENTI VERSO ALLENATORI: due giornate di stop a Chini (coll. tecnico Ischia)

PROVVEDIMENTI VERSO SOCIETA’: ammenda di 10000 euro più diffida per il FOGGIA perchè propri sostenitori prima dell’inizio della gara tentavano di accedere nel settore dello stadio riservato alla tifoseria ospite, prontamente fermati dall’intervento delle forze dell’ordine; gli stessi, fallito tale tentativo, lanciavano in direzione dell’opposta tifoseria oggetti di vario genere (bottigliette, aste, pietre e un bengala), senza colpire; gli stessi introducevano e facevano esplodere nel proprio settore alcuni petardi ad altri due sul terreno di gioco, nei pressi della porta difesa dal portiere della squadra ospite, senza conseguenze; i medesimi lanciavano sul terreno di gioco un rotolo di carta per calcolatrice che colpiva alle spalle il portiere della squadra avversaria che, in considerazione del gesto e della consistenza provocava allo stesso forte dolore e necessità di intervento sanitario, prima di riprendere la regolare partecipazione alla gara; verso quest’ultimo veniva inoltre lanciate bottigliette anche semipiene d’acqua, senza colpire“.

-Ammenda di 1500 euro per il MATERA perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere sul terreno di gioco due petardi di notevole potenza, senza conseguenze“.

-Ammenda di 1000 euro per il CATANZAROperchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore alcuni petardi, senza conseguenze“.

-Ammenda di 1000 euro per la SALERNITANA perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze; per indebita presenza nel recinto di gioco di persona non autorizzata che veniva fatta allontanare dal pronto intervento si un addetto federale“.

-Ammenda di 750 euro per il MESSINA perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze“.

-Ammenda di 750 euro per il MELFI perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze“.

-Ammenda di 750 euro per il SAVOIA perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze”.

-Ammenda di 500 euro per il BARLETTA perchè propri sostenitori in campo avverso esponevano uno striscione contenente frase provocatoria verso l’opposta tifoseria“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.