Tempo di lettura: 2 minuti
allenamento Lecce Squinzano
Il Lecce, ripresa a Squinzano

LECCE (di M.Cassone) – Oggi, circa mezz’ora prima dell’inizio dei lavori, parla Giuseppe Abruzzese a Squinzano; al Comunale, infatti, il Lecce riprende il cammino a capo chino ma col petto in fuori, in modo orgoglioso, dopo la sconfitta di Foggia che è già in archivio, adagiata nel cassetto dei ricordi meno belli.

 Alle ore 16.30 mister Franco Lerda come sempre terrà a rapporto i suoi ragazzi prima di dare il via insieme a Chini e Redavid al primo allenamento di avvicinamento alla gara che di sabato pomeriggio al Via del Mare contro il Martina Franca.

Bisognerà valutare insieme allo staff medico guidato dal dottor Rizzo le condizioni di Diniz, D’Ambrosio e Sacilotto, e capire se Fabrizio Miccoli è pronto, fisicamente, al rientro.

Questo Lecce ha bisogno del fuoriclasse di San Donato e dei suoi gol, questo Lecce ha bisogno del carisma che il “Romario del Salento” imprime in ogni sua azione; i tifosi aspettano con pazienza il suo ritorno, Miccoli potrebbe essere l’ago della bilancia capace di fare la differenza.

Mentre la Salernitana continua a vincere aiutata dalla fortuna e dalla caparbietà, i salentini devono guardare soltanto in casa loro, non devono fare corse e rincorse e non devono più guardare la classifica.

“Pensiamo una gara alla volta” – ripete sempre il tecnico di Fossano, anche se questa volta bisogna aprire il compasso dei pensieri e guardare oltre, bisogna pensare alle prossime tre gare: Martina in casa, Ischia fuori e Vigor Lamezia in casa; servono tre vittorie, servono 9 punti per poter arrivare al giro di boa con le speranze intatte, coscienti che  il primo posto è ancora lì, ad un colpo di schioppo.
Poi si potrà ricominciare con le nuove emozioni del girone di ritorno, ospitando in casa quella Lupa Roma che graffiò i pensieri di tutti i tifosi nell’esordio stagionale ad Aprilia, ma quella è un’altra storia, una storia che odora di vecchio a cui nessuno vuol più pensare.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.