Tempo di lettura: 2 minuti
Il primo marcatore odierno Samuele Parlati
Il primo marcatore odierno Samuele Parlati

SAN DONATO DI LECCE- Nel derby pugliese del campionato “Berretti”, il Lecce travolge il Barletta e torna a correre da solo in testa alla classifica. Dopo undici giornate, la formazione giallorossa è, infatti, prima con il miglior attacco e la seconda miglior difesa dopo quella del Messina.

Anche oggi i ragazzi allenati da mister Sandro Morello ci hanno messo un po’ di tempo a entrare in partita permettendo agli ospiti di passare in vantaggio al diciannovesimo con Labbrino, bravo a sfruttare una dormita collettiva della difesa giallorossa e a battere Chironi. Il goal subito funge da sveglia per i giallorossi di casa a cui bastano solo tre minuti per ristabilire la parità con un rasoterra di Parlati su cui il portiere avversario Di Mitri non riesce ad opporsi.

L'allenatore della Berretti Alessandro Morello
L’allenatore della Berretti Alessandro Morello

Passati i primi venti minuti, il Lecce inizia a far vedere bel gioco che però, fino allo scadere della prima metà di match, non porta al vantaggio ma solo a qualche bella iniziativa individuale non concretizzata a dovere.

Nel secondo tempo il copione del match è pressoché invariato con il Lecce che gioca bene ma è poco concreto in attacco e non riesce a pungere.

Esattamente come avvenuto nel corso del primo tempo, la svolta del match arriva al minuto 23 quando Pirretti sfiora il gran goal con un bel tiro direttamente da corner che si stampa sul palo. Questa occasione è il preludio del vantaggio che arriva tre minuti più tardi a firma di Cuppone che, grazie ad un guizzo dei suoi , sorprende la retroguardia avversaria battendo Di Mitri.

Il Barletta prova senza successo ad abbozzare una reazione ma quando il match sembrava ormai fissato sul 2-1, a cinque minuti dal fischio finale, il Lecce mette in cassaforte i tre punti grazie a Pirretti e al difensore-goleador Cassano che, rispettivamente al 41′ e al 44′, trafiggono per la terza e quarta volta l’estremo difensore Barlettano per il 4-1 finale.

Nel prossimo turno i Morello-boys ospiteranno il Savoia per provare ad allungare sulle inseguitrici Juve Stabia e Catanzaro.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.