Tempo di lettura: 1 minuto

imagesLECCE – Sogna e spera Maria Grazia Alemanno per la convocazione ufficiale in nazionale arrivata sabato scorso. Dal 4 al 16 novembre prossimi, l’atleta salentina  parteciperà, infatti, ai Mondiali di pesistica in programma ad Almaty in Kazakistan. Una chiamata davvero prestigiosa per l’Alemanno, che in passato ha già vestito diverse volte la maglia azzurra e ha alle spalle un altro Campionato del Mondo. Questa volta, però, la gara vale per la qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

«Maria Grazia gareggerà nella categoria 69 kg – spiega il suo allenatore Francesco Alemanno , dove negli ultimi anni ha dimostrato di non avere rivali. È una gara che nasconde diverse insidie, ma la difficoltà maggiore sarà nel qualificare la squadra per le Olimpiadi. Infatti, al di là dei risultati individuali, l’Italia punta proprio a staccare un biglietto per Rio, che sarebbe storico. Ci sono grandi possibilità, perché la rappresentativa italiana in questi Mondiali sarà molto forte, dal momento che si presenta con un’atleta per ogni categoria. Le chance per qualificarsi sono alte, come quelle di infrangere qualche record».

Molto ottimista anche la stessa Maria Grazia: «Il 2 partirò per Roma: con gli altri atleti azzurri ci ritroveremo all’Acqua Acetosa da dove, poi, raggiungeremo il Kazakistan. Sono ovviamente molto orgogliosa di questa convocazione, ma soprattutto sono fiduciosa nella qualificazione della squadra femminile. Io sono pronta e molto, molto agguerrita. Ho lavorato tanto in vista di questa gara e finalmente salirò in pedana per raccogliere i frutti di tanto allenamento. Mi sento bene e sono anche abbastanza convinta di poter migliorare i miei record, che sono quelli italiani assoluti di categoria: 91 kg nello strappo e 113 kg nello slancio. Incrociamo le dita!».

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.