Tempo di lettura: 4 minuti

A. Pasca Nardò basket 2014CERIGNOLA (di G. De Pandis) – L’Andrea Pasca Nardò fa tre su tre. Nella gara valevole per la quinta giornata di campionato, i neretini espugnano il parquet di Cerignola dopo una partita al cardiopalma decisa solamente nell’ultimo quarto. Il 65-77 con il quale il Toro fa tris, è una grande impresa, visti i proclami di promozione della compagine foggiana, tra le candidate per le prime posizioni della classifica.

Primo quarto– Coach Gianluca Quarta, orfano di Stefano lancia ancora Michele Dell’Anna che compone il quintetto titolare insieme a Colella, Manca, Chirico e Bjelic. L’Udas Cerignola di coach Totaro risponde con Liguori, Martone, Maggi, Mazzotta, ex capitano del Mola, e Jonikas, con un passato a Monteroni. In avvio di gara tanto equilibrio con entrambe le squadre che rispondono colpo su colpo. Bjelic e Chirico cercano di dare la prima accelerata granata ma Maggi e Mazzotta portano i locali avanti a metà quarto. Le bombe di Jonikas e Mazzotta non spaventano i granata che rientrano con i viaggi in lunetta di Filippo Laudisa. ottima prova quella del play classe ’96, scuola Enel Brindisi. Goran Bjelic non è poi da meno, al suo solito. Falcone allo scadere rimette tutto in parità: 17-17 dopo i primi dieci minuti di gioco.

Secondo quarto– Nel secondo quarto Cerignola prova ad allungare, riuscendoci dopo un buon inizio dei ragazzi di coach Quarta. Bjelic e Mazzotta infiammano i tifosi con due triple. Chirico due volte e poi Laudisa colpiscono da fuori ma i biancazzurri non mollano e a metà quarto piazzano l’allungo che prende in anticipo il Toro. Nei cinque minuti che precedono l’intervallo lungo Nardò segna solo cinque punti e gli uomini di coach Totaro allungano sfruttando le altissime percentuali dalla lunetta, con Serrazzi e Jonikas che portano Cerignola a più otto al termine del primo tempo: 44-36.

Terzo quarto– La fiducia di coach Quarta per il quintetto base viene ripagata con l’inversione del leitmotiv del match, ora favorevole a Nardò. Manca, con sei punti, porta i granata sul -5 a 4′ dalla fine del terzo periodo. In mezzo c’era stata la bomba di Jonikas che aveva portato i suoi a quota 54. Da questo punteggio Cerignola non si sposta più, complice una difesa super del Nardò: ne approfittano Bjelic e Laudisa che recuperano lo svantaggio e riportano il Toro avanti. L’annebbiamento dauno continua e Cerignola negli ultimi cinque minuti di periodo non segna più. Si arriva all’ultimo quarto sul +3 Nardò: 54-57.

A. Pasca Nardò BasketUltimo quarto– L’ultimo periodo è vissuto col cuore in gola e, almeno in avvio, è caratterizzato da grande equilibrio tra le due squadre sul parquet. Maggi da tre riporta subito il punteggio in parità. Ancora Laudisa, prima con un gioco da tre punti e poi da fuori, e Bjelic portano il Toro sul +9 a metà periodo. Cerignola non molla e prova a rientrare. Maggi con cinque punti consecutivi e Mazzotta dall’arco riaprono il match portandosi a -1: 65-66 con tre minuti da giocare. Partita ancora in mano ai dauni? Bjelic dice no. Il montenegrino suona la carica stoppando il tiro da tre di Maggi e Nardò riprende fiducia. Lo stesso “10” granata è infallibile dalla lunetta mentre, dall’altra parte, Serrazzi sbaglia la tripla del pareggio. Cerignola crolla definitivamente sbagliando tutto e Nardò piazza l’allungo vincente con Antonio Chirico sugli scudi.

Prestigiosissima vittoria per l’Andrea Pasca Nardò, corsara su un campo difficilissimo come quello dell’Udas Cerignola. Ora la testa del gruppo di coach Quarta è già proiettata al ravvicinatissimo doppio impegno casalingo: al Tensostatico di Nardò arriveranno prima la Juve Trani giovedì (per il recupero del match della quarta giornata sospeso per umidità) e la Megaride Napoli domenica.

UDAS CERIGNOLA  65: Jonikas 23, Serazzi 8, Falcone 4, Mennuni n.e., Liguori, Martone 3, Mazzotta 13, Cristiani n.e., Di Nanni 4, Maggi 10. Allenatore: Matteo Totaro.

NUOVA PALLACANESTRO NARDÒ 77: Colella 3, Dell’Anna M., Manca 11, Dell’Anna D. 4, Bjelic 22, Durante, Ferilli, Pacella n.e., Chirico 20 ,Laudisa 17. Allenatore: Quarta Gianluca.

ARBITRI: Conterosito e Racanelli (Matera);

PARZIALI: 17-17/44-36/54-57/65-77

Classifica e Risultati campionato di C- Girone H:

# Team G W L F A +/- PTS
1 CESARANO SCAFATI 5 5 0 421 363 58 10
2 ALLIANZ S. SEVERO 4 4 0 342 184 158 8
3 ANDREA PASCA NARDO 3 3 0 244 198 46 6
4 VIRTUS POZZUOLI 5 3 2 381 338 43 6
5 CESTISTICA OSTUNI 4 3 1 318 276 42 6
6 BASKET SARNO 4 3 1 314 299 15 6
7 LOTTI TRANI 3 2 1 242 205 37 4
8 MAGIC TEAM BENEVENTO 4 2 2 283 260 23 4
9 CASTELLANO CERIGNOLA 5 2 3 366 349 17 4
10 CILENTO BASKET AGROPOLI 5 2 3 388 390 -2 4
11 PINK BASKET BERNALDA 5 2 3 316 360 -44 4
12 PALLACANESTRO PARTENOPE 5 2 3 312 369 -57 4
13 NP STABIA 5 0 5 324 413 -89 0
14 MEGARIDE NAPOLI 5 0 5 308 412 -104 0
15 TIMBERWOLVES POTENZA 4 0 4 208 351 -143 0

 

19/10/2014 (5a giornata):
TIMBERWOLVES POTENZA 62 – 88 VIRTUS POZZUOLI
MEGARIDE NAPOLI 60 – 77 LOTTI TRANI
NP STABIA 85 – 89 CESARANO SCAFATI
CILENTO BASKET AGROPOLI 78 – 90 BASKET SARNO
ALLIANZ S. SEVERO 82 – 35 PINK BASKET BERNALDA
MAGIC TEAM BENEVENTO 60 – 64 PALLACAN. PARTENOPE
CASTELLANO CERIGNOLA 65 – 77 ANDREA PASCA NARDÒ
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.