Tempo di lettura: 2 minuti

lLECCE (di Carmen Tommasi) – Con il volto scuro, senza il solito sorriso, arrabbiato, quasi contrariato. Romeo Papini non ha ancora digerito la brutta sconfitta contro la Lupa Roma di domenica scorsa ad Aprilia nella prima gara stagionale di campionato e ha un solo pensiero per la testa, quello di battere il Barletta per dimenticare prima possibile la trasferta laziale: “Il nostro obiettivo, già dopo un minuto dalla fine della gara con la Lupa Roma, è stato quello -spiega il centrocampista romano, classe ’83, ex Carpi- di pensare alla partita di sabato. La voglia è quella di fare una bella prestazione e portare a casa i tre punti. Dobbiamo solo vincere e preparare al meglio il derby”.

Come spiega questo pesante scivolone contro i laziali?

“Naturalmente è inutile dire che siamo molto rammaricati e delusi per questa prima giornata di campionato. L’analisi della gara la faremo oggi con il mister, andando a rivedere la partita e gli errori commessi (a fine conferenza la squadra ha rivisto il match contro la Lupa Roma, ndr). Sicuramente abbiamo fatto male nel secondo tempo ad Aprilia, ma, ripeto, analizzeremo con attenzione sia gli errori di gruppo che individuali. Non è mai facile parlare di una sconfitta così, anche perché abbiamo incassato due gol ingenui con errori di squadra, dopo un primo tempo in cui abbiamo fatto abbastanza bene”.

Il Lecce ha sbagliato l’atteggiamento mentale e l’approccio alla gara?

Non credo che la nostra sconfitta sia riconducibile ad un discorso di atteggiamento mentale sbagliato, perché scendiamo sempre in campo per vincere, il nostro pensiero sono i tre punti. Se le 11 assenze ci hanno condizionati? No, noi giocatori non dobbiamo cercare degli alibi che non esistono. Siamo il Lecce, non so cosa sia successo, ma ora dobbiamo preparare come si deve il derby con il Barletta, che è una squadra diversa rispetto allo scorso anno”.  

Si parla di alcuni malumori all’interno dello spogliatoio: cosa ne pensa a riguardo?
“Malumori? Assolutamente no, siamo concentrati sul campionato e non è assolutamente vero questo. Lo dico e lo ribadisco. Se anche ci fossero sono cose che deve gestire il mister e la società. Tra di noi giocatori non ci sono problematiche, anzi abbiamo una gran voglia di cancellare subito la gara di domenica scorsa. Il Barletta? Non dobbiamo sottovalutare la partita e non lo faremo. Dobbiamo prepararla bene, perché sabato non abbiamo alibi. Bisogna solo vincere e dobbiamo aver ben chiaro in testa che loro non sono quelli dello scorso anno, perché ora ci sono le retrocessioni e sono attrezzati per competere bene nel girone C”. 

Un commento sulla prima giornata del girone C.

“Onestamente ero talmente incavolato per la partita persa che non ho nemmeno visto gli altri risultati. Comunque non dobbiamo pensare agli altri, perché sabato dobbiamo solo vincere. Se avevamo un bonus, lo abbiamo già perso: nel derby si deve fare sul serio perché lo merita tutta quella gente che era in festa il giorno della presentazione della rosa”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.