Tempo di lettura: 1 minuto

serie BLECCE – Questo il responso: il Collegio di garanzia del Coni, in funzione di Alta Corte, presieduto dall’ex ministro Franco Frattini, ha rigettato il ricorso del Novara e dichiarato inammissibile quello del Matera, confermando la legittimità delle scelte fatte dalla Federcalcio per il reintegro della 22esima squadra del campionato di Serie B. Inoltre, è stata anche respinta la richiesta di sospensione dei campionati e quindi si partirà regolarmente, come previsto dal calendario.

PISA VERSO LA B – Allo stato attuale dei fatti verrà ripescata, quindi, una sola squadra, attraverso i criteri stabiliti dalla stessa Figc. In tal caso, sulle domande di riammissione di Novara, Reggina e Lecce incombe il famigerato comma D4 che esclude le squadre condannate per illecito sportivo nelle ultime due stagioni, ma tutti e tre i club coinvolti hanno presentato ricorso. In egual modo, verrebbero eliminate le squadre già ripescate e quelle che hanno rilevato il titolo sportivo di una precedente società fallita negli ultimi 5 anni.

LA DECISIONE – Nella giornata di domani la Federcalcio comunicherà il nome della squadra ripescata in Cadetteria secondo i criteri stabiliti dal comunicato 171/A (risultati dell’ultimo campionato al 50%, tradizione sportiva al 25%, spettatori delle ultime stagioni al 25%).  Sembra essere, quindi, una battaglia a due, tra Pisa e Vicenza.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.