Tempo di lettura: 1 minuto

negro-udc1-180x150Il presidente del Gruppo regionale Udc, Salvatore Negro, fa un nuovo appello in merito alla realizzazione del porto turistico di Otranto.

“Il porto turistico di Otranto è un’opera importantissima, indispensabile per lo sviluppo e la crescita del territorio e può contribuire alla creazione di nuovi posti di lavoro. La deputazione parlamentare salentina spinga sul Governo Renzi  affinché l’opera sia autorizzata dal decreto sblocca-Italia – sottolinea Negro, che poi continua – Occorre un impegno più forte dei nostri parlamentari, che fino ad ora non c’è stato. Auspichiamo che anche il presidente Casini, da oltre 20 anni continuamente presente nel Salento, possa con la sua autorevolezza spingere il governo a sbloccare gli ostacoli che impediscono la realizzazione del Porto turistico. Non possiamo rischiare che questa importante infrastruttura, da anni bloccata a causa delle lungaggini burocratiche, sia esclusa dal decreto “sblocca-Italia”. Da anni ci battiamo per la sburocratizzazione e la semplificazione degli atti amministrativi che rappresentano troppo spesso un freno alla crescita e allo sviluppo del Paese e rischiano di soffocare un investimento privato che potrebbe portare una nuova boccata di ossigeno all’economia del territorio. Appare assurdo, nel caso del porto turistico di Otranto, che dopo anni di attesa ci si debba fermare di fronte ad un parere negativo, seppur autorevole. Le valutazioni personali di qualche burocrate non possono mandare all’aria 30 anni di speranza e decine di pareri positivi di tanti altri funzionari. L’iniziativa del presidente Renzi riapre ora nuove speranze ma occorre un impegno forte di tutto il territorio, in particolare di chi ci rappresenta a Roma,  in modo che si possano superare presto gli ostacoli di carattere burocratico che si frappongono alla realizzazione del porto turistico che rappresenterà di sicuro un ulteriore volano allo sviluppo economico della stessa città, del Salento e della Puglia”.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.