Tempo di lettura: 2 minuti

NO TAP Ferragosto san FocaSAN FOCA – Dodici ore di musica per dire “No” alla TAP, la Trans Adriatic Pipeline, no alla sua realizzazione ed alla minaccia di annichilire uno dei tratti di costa più belli e suggestivi del Salento, a pochi chilometri dall’area protetta delle “Cesine”, costruendovi (Musica contro il progetto di gasdotto: maratona di artisti sul lungomare di San Foca
si attende in merito la decisiva valutazione ministeriale) un gasdotto.

E’ questa l’iniziativa organizzata e promossa per oggi, giornata di Ferragosto, a San Foca dal “Comitato NO TAP“. Nella marina di Melendugno, già “Bandiera blu” da anni, è stato allestito un grande palco sul lungomare che, dalle ore 16:00 e fino alle 4:00 di domani mattina accoglierà le performance canore di tantissimi musicisti che daranno vita ad un mega-concerto che lanci forte il messaggio di non devastare la pittoresca Musica contro il progetto di gasdotto: maratona di artisti sul lungomare di San Foca
spiaggia di San Basilio
.

litoranea adriatica San Foca Roca Torre dell'Orso
Un tratto di litoranea adriatica

Gli artisti salentini e non a supporto della lotta “NO TAP” e in collaborazione con il Comune di Melendugno che si farà carico delle spese, hanno infatti organizzato una giornata “musical/artistica/sociale/chipiunehapiunemetta”, chiamata: “12 ore NO TAP“. All’evento, pubblicizzato capillarmente anche attraverso una pagina Facebook, hanno già assicurato in tanti la propria adesione. Per questa iniziativa di festa e civile protesta, ci saranno dunque moltissimi artisti che hanno scelto di offrire gratuitamente il proprio contributo alla lotta al gasdotto ritenuto inutile e dannoso per il delicato ecosistema marino e costiero del tratto di cista interessato dal progetto che mira a portare gas metano dall’Azerbajan in Europa.

Ognuno dei partecipanti, ad ogni modo, dirà la propria senza ostacoli e liberamente, cantando, ballando, suonando, parlando, dipingendo, oppure semplicemente scattando delle fotografie…

Nessun artista compare per scelta in locandina, ma l’organizzazione della manifestazione assicura che le adesioni sono state davvero numerosissime e prestigiose. Una giornata attraverso la quale si vuol dare una segnale forte al consorzio multinazionale di imprese che pensa di poter “invadere” un territorio stupendo che ha bisogno solo di cura e rispetto.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.