Tempo di lettura: 1 minuto

Caglioni, leccezionale.itNicholas Caglioni, classe ’83, fisico statuario, portiere vecchio stampo, concreto e spettacolare quando serve, è un estremo difensore completo che riesce anche con i piedi a dire la sua. Questa mattina dal ritiro di Saint Vincent ha parlato in modo fiero e speranzoso.

 “Sono molto contento di essermi vincolato al Lecce per altri due anni. Far parte di questo gruppo ed essere in questa piazza è un qualcosa che mi rende orgoglioso. Per me quella di quest’anno è una rivincita per ciò che non siamo riusciti a raggiungere nello scorso campionato. Ripartire con l’ossatura dello scorso anno è, indubbiamente, un vantaggio. La compattezza, che hanno dimostrato tra loro squadra, staff tecnico e società sarà sempre la nostra forza”.

È stato chiesto e voluto fortemente da Lerda ed è pronto a ricominciare con i nuovi compagni, agli ordini del nuovo preparatore dei portieri: “Per i nuovi arrivati sarà, certamente, più agevole inserirsi velocemente e sono sicuro che ci daranno una grossa mano. In questa fase di ritiro stiamo lavorando sodo, perché è in questo periodo che devi incamerare la benzina necessaria per tutto il campionato. Con il nuovo preparatore dei portieri, Roberto Vergallo, mi sto trovando bene e stiamo facendo un bel lavoro”.

La voglia di riprendersi sul campo quello che ha lasciato l’anno scorso a Frosinone è tanta: “Ripartiremo più forte di prima, con la consapevolezza che l’annata scorso abbiamo mancato di poco l’obiettivo e per questo daremo ancora di più”.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.