Tempo di lettura: 1 minuto

Nicolò DonidaNicolò  Donida voleva il Lecce e il suo desiderio si è realizzato. Il 22enne terzino sinistro di Cremona, ex Pro Vercelli e Cuneo, è arrivato alla corte di Franco Lerda per rinforzare la difesa e ora spera di risultare utile alla squadra: “Sono contentissimo di questo mio trasferimento al Lecce. Non capita a tutti di avere questa possibilità. Non mi sembra ancora vero, cercherò di dare tutto per ripagare questa chance che mi è stata concessa”.

ROSA  IMPORTANTE – Bisogna  dare, quindi, il massimo per il bene di una piazza dei livelli di Lecce: “Personalmente non conosco nessuno dei miei nuovi compagni; in questo gruppo ci sono tanti giocatori di qualità ed esperienza, con qualcuno di loro mi sono incontrato come avversario. Sono da ieri pomeriggio nel ritiro di Saint Vincent e da quelle che sono le prime sensazioni –spiega il difensore classe ’92,  32 presenze la scorsa stagione con la maglia del Cuneo- mi sembra di essere in un altro mondo. Conosco benissimo le ambizioni del Lecce, siamo obbligati a disputare un campionato di vertice e ognuno di noi cercherà di fare del suo meglio. Il mio ruolo è quello di terzino disimpegnandomi sia a destra che a sinistra, ho giocato sia in una difesa a quattro che a cinque. Il mio piede naturale è il destro, anche se finora ho giocato di più sulla fascia sinistra”, conclude l’ultimo arrivato in casa Lecce.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.