Tempo di lettura: 3 minuti

paLECCE (di Carmen Tommasi e Gabriele De Pandis) – In casa Lecce è tempo di guardare anche a chi al momento è ufficialmente svincolato e alla ricerca di una sistemazione. È il caso di alcuni esperti, volenterosi e talentuosi giocatori del Padova: club avviato verso il fallimento a causa della fideiussione non concessa e del non pagamento degli stipendi arretrati. Tramonta così nel peggiore dei modi la possibilità dei biancoscudati d’iscriversi alla Lega Pro. Dopo 104 anni di storia, la società, diventata grande a metà degli anni ’50 sotto la sapiente guida di Nereo Rocco, esce di scena dal calcio professionistico. Nella nostra ormai abituale rubrica  “Carrello per gli acquisti: un consiglio per reparto proponiamo, questa settimana, tre elementi del club veneto che potrebbero risultare utili alla causa giallorossa: il brindisino Daniele Vantaggiato per l’attacco, l’argentino Matias Cuffa per la mediana e il centrale Trevor Trevisan per la difesa.

ATTACCODaniele Vantaggiato, brindisino di nascita, compirà 30 anni il prossimo 10 ottobre, attaccante svincolato del Padova cresciuto nelle giovanili del Brindisi prima e Bari poi, con cui ha esordito in serie B a soli diciassette anni. Utilizzato, solitamente da ala o da seconda punta, ma può giocare anche da centravanti. È un giocatore di movimento, a cui piace svariare sui vari fronti dell’attacco, dotato di un tiro potente e abile a fare lavoro sporco per la squadra. Elemento sicuramente di esperienza, voglioso di fare bene e che potrebbe essere inserito negli schemi tattici del tecnico Franco Lerda in più posizioni del reparto avanzato. Alto 1.77 per 81 chili: movimento e grinta a supporto di capitan Fabrizio Miccoli e Luigi Della Rocca. Piede: destro. Ruolo: seconda punta. Valore di mercato: 200 mila €.

CENTROCAMPO – Trovarsi senza contratto a 33 anni dopo il fallimento della squadra nella quale sei la bandiera non deve essere una sensazione bella. Matias Cuffa, trascinatore del centrocampo patavino nelle ultime quattro stagioni, potrebbe fare al caso del Lecce, in quanto nello scacchiere giallorosso potrebbe trovar posto un metronomo con discreta quantità pronto anche a dettare il passaggio decisivo. Argentino di Alta Gracia, è in Italia dal 2000 e prima dell’esperienza padovana si ricordano le due belle stagioni al Portogruaro. Il centrocampista classe 1981, nelle sue quattro stagioni in biancoscudato, vanta 144 presenze e 17 gol. Il fallimento del Padova ha portato tantissime sirene di Lega Pro (Juve Stabia in primis) attorno al calciatore non più giovanissimo ma sicuramente capace di fare la differenza nei centrocampi della terza serie nazionale grazie all’immensa esperienza maturata in tanti angoli della penisola. Ruolo: centrocampista centrale. Piede: destro. Valore di mercato: 100mila €.

DIFESA – La batteria dei centrali giallorossi potrebbe trovare un rinforzo ideale in Trevor Trevisan. Il centrale, senza squadra dopo il fallimento del sodalizio biancoscudato, attende lo svincolo ufficiale da parte della FIGC per poter accettare proposte. 30enne di Cassino, nella stagione 2009-10 ha fatto parte di quel Pisa che, guidato da Ventura in panchina e da Cerci e Castillo in campo, impressionò la Serie B, fermando la sua corsa alla serie A soltanto ai playoff proprio contro il Lecce, allora guidato da Giuseppe Papadopulo. Dal 2009 in forza al Padova, sarebbe una soluzione ideale per il quartetto difensivo leccese perché di piede sinistro, in quanto un difensore centrale dal piede mancino porterebbe tanti benefici soprattutto in fase di costruzione di gioco. Il centrale laziale, bravo anche di testa forte del suo metro e 86 di altezza, è seguito anche dalla Salernitana in quella che, tra i granata campani ed il Lecce, sembra ormai la guerra del calciomercato di questa sessione estiva. Fisico e piedi utili per la retroguardia. Ruolo: difensore centrale. Piede: sinistro. Valore di mercato: 200mila €.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.