Tempo di lettura: 1 minuto

Adesso è anche possibile sapere se un adolescente diventerà un forte bevitore. Ne è convinto un gruppo di ricercatori internazionali, autore del più grande studio di imaging celebrale in materia. I risultati, pubblicati sulla rivista “Nature”, hanno permesso di individuare un certo numero di fattori -basati sulla genetica, sulle funzioni del cervello e su circa 40 diverse variabili -che può aiutare a prevedere con una precisione del 70 per cento i ragazzi che diventeranno “binge drinker”.

Per arrivare a queste conclusioni gli scienziati hanno sottoposto 2.400 adolescenti europei di 14 anni d’età a una serie di valutazioni: sessioni di neuroimaging per valutare l’attività cerebrale e la struttura del cervello; test di valutazione del quoziente intellettivo, delle prestazioni cognitive, della personalita’; ed esami del sangue.

“Il nostro obiettivo era quello di sviluppare un modello per capire meglio il ruolo della struttura e della funzione cerebrale, della personalità, dell’influenza ambientale e della genetica nello sviluppo di problemi di abuso di alcol negli adolescenti”, ha detto Robert Whelan, scienziato della University of Vermont e primo autore dello studio.

Lo studio è partito dai dati di una ricerca precedente, pubblicata nel 2012 su Nature Neuroscience, in cui gli stessi ricercatori hanno identificato le reti cerebrali che predisporrebbero alcuni ragazzi a comportamenti a rischio, come il consumo di alcol e droga. Nel nuovo studio i ragazzi sono stati seguiti per anni.

Dall’analisi di una vasta gamma di variabili, i ricercatori sono riusciti a ottenere un modello di previsione abbastanza accurato in grado di predire chi a 16 anni d’età potrebbe diventare un forte bevitore. “Questo lavoro permettera’ di avere a disposizione informazioni utili per interventi specifici e precoci nei portatori di profili a rischio in modo da ridurre l’incidenza di abuso di alcol negli adolescenti”, hanno concluso i ricercatori.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.