Tempo di lettura: 1 minuto

Miccoli pregaLECCE (di Carmen Tommasi) – “Fabrizio Miccoli si o Fabrizio Miccoli no”: è questo il dilemma che regna in casa giallorossa nelle ultime settimane. Le strade tra il capitano giallorosso, 35 anni da compiere il 27 giugno, e il Lecce potrebbero dividersi. L’avventura nella sua squadra del cuore per l’ex Palermo potrebbe essersi chiusa nella “maledetta” gara dello scorso 7 giugno, la finalissima playoff Frosinone-Lecce.

Tornano alla base Gianmarco Zigoni, Giacomo Beretta (entrambi del Milan, ma nonostante i buoni rapporti con il club rossonero sembra improbabile che il diesse Antonio Tesoro riesca a riportare i due gioiellini in prestito nel Salento) e Abdou Doumbia (la “freccia nera” è tornata al Parma e difficilmente rivedremo “Dudù” in giallorosso nella prossima stagione).

Rientrano in sede per fine prestito, invece, Filippo Falco e Luigi Falcone, ma entrambi sembrano proiettati nello giocare altrove nella prossima stagione, perchè i due non sembrano gradire la nuova Lega Unica. In entrata, con Felice Evacuo fortemente corteggiato dalla Salernitana, è circolato anche il nome del marocchino Rachid Arma, ex Carpi, la scorsa stagione nel Pisa e vecchia fiamma del Lecce.

Commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.