Tempo di lettura: 1 minuto

Stefano SalviLECCE – Sulla finale d’andata giocata domenica scorsa al “Via del Mare“, tra Lecce e Frosinone, il Giudice sportivo di Lega Pro, il notaio Pasquale Marino, si è espresso squalificando per un turno il centrocampista del Lecce Stefano Salvi che sarà costretto così a saltare la finalissima in programma sabato allo stadio “Matusa“, dopo l’ammonizione (ingiusta) rimediata domenica scorsa. Essendo in diffida, il centrocampista romano non sarà tra i protagonisti dell’attesissima gara in terra ciociara.

Alla società giallorossa, inoltre, è stata inflitta una sanzione di 2.500 euro perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni, alcuni dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco, senza conseguenze; gli stessi facevano esplodere nel recinto di gioco numerosi petardi, senza conseguenze; un isolato sostenitore disturbava il regolare svolgimento della gara utilizzando un raggio laser”.

Per gli stessi motivi, infine, è stato multato di 2.000 euro anche il Frosinone.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.