Tempo di lettura: 1 minuto

stellone“Per noi un avversario vale l’altro, perché dobbiamo pensare solo a noi stessi. Conosciamo il Lecce, ma sinceramente non mi interessano loro ed il modo di giocare che hanno. Quando abbiamo saputo che i giallorossi sarebbero stati il nostro prossimo avversario, l’unica mia preoccupazione è stata la lontananza del viaggio. Rispetto per gli avversari, ma andremo a giocare la nostra partita, sapendo che si deciderà comunque tutto nel doppio confronto”: così il tecnico del Frosinone, Roberto Stellone, a tuttofrosinone.com in vista della gara playoff, valida per la finale d’andata, contro la squadra di Franco Lerda.

Concorda con il suo tecnico, anche l’esterno offensivo Luca Paganini: “Secondo me siamo superiori al Lecce, quindi dobbiamo essere sicuri di noi stessi e sapere che la gara persa ad aprile è stata solo un episodio. Dovremo fare bene, anche se secondo me la promozione si deciderà in casa nostra”.  Della stessa lunghezza d’onda è il difensore Davide Bertoncini  che è certo di fare risultato contro i giallorossi “Siamo forti e non andremo certo a Lecce a difenderci. Niente arrembaggio, per carità, ma sicuramente una vittoria ci aprirebbe le porte della Serie B”.

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.