Tempo di lettura: 2 minuti
Tesoro a bordocampo
Il Team Manager Francesco Lillo e il Presidente Savino Tesoro

LECCE (di M.Cassone) – Lavoro intenso per il Lecce, settimana carica in tutti i sensi per i ragazzi di Mister Lerda che domenica disputeranno due amichevoli, prima con il Gallipoli (neopromosso in serie D) alle 10.00 e a seguire contro il Copertino sempre al Via del Mare.

Questa mattina sotto lo sguardo attento di Savino ed Antonio Tesoro, quasi tutti i giallorossi (Bogliacino, W.Lopez, Rullo, Sales, Salvi, Zigoni, Doumbia, Amodìo, De Rose, Vinetot, Bellezzini e Barraco) hanno svolto un lavoro aerobico a bordo campo, con Negro, seguiti dal Mister di Fossano che ha osservato nei minimi dettagli, in maniera quasi maniacale, i singoli movimenti dei suoi calciatori; subito dopo, il gruppo al completo è entrato in campo per svolgere gli esercizi tecno – tattici e con il pallone.

I portieri Caglioni e Petrachi hanno lavorato come sempre con Mister Raffaele Di Fusco.

Aggregati in prima squadra c’erano i Berretti: Cassano, Chironi, Gaetani, Monaco, Morello e Versienti.

Lerda e A tesoro
Mister Lerda e Antonio Tesoro

Continua il programma personalizzato per Sacilotto e Perucchini, mentre W.Lopez ha continuato seppur moderatamente in gruppo. Assente il solo D’Ambrosio ma per lui la stagione, a causa dell’infortunio, è finita già da un pezzo.

Domani mattina Franco Lerda suonerà l’adunata alle 10.30 al Comunale di Squinzano per proseguire il lavoro. Molto determinato e concentrato il Mister sicuramente sta aumentando i carichi di lavoro in questa settimana per poi “scaricare” nei primi giorni della prossima, per arrivare poi all’11 di maggio nella migliore condizione possibile per scardinare la porta dei Play Off; il Lecce vuole fuggire via dalla Lega Pro.

A seguire c’è stata la conferenza stampa del Patron Savino Tesoro che ha ribadito la fiducia al tecnico e alla squadra affermando la sua convinzione per l’esito positivo dell’extra season; con una battuta, il sempre allegro Presidente ha risposto alla domanda su un ipotetico pegno in caso di promozione: “Va bene mi spoglio se andiamo in serie B, non so quanto vi convenga”.

L’aria che si respira in casa Lecce è carica di ottimismo, rispetto all’anno scorso, di questi tempi, si ascolta tutt’altra musica e si assiste a tutt’altro spettacolo.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.