Tempo di lettura: 1 minuto

C’è chi da un parte sorride e ha gli occhi che gli brillano di gioia, Leonardo Menichini e chi, dall’altra, è amareggiato e visibilmente deluso, Franco Lerda. Finisce 1-0 tra Pisa e Lecce  allo stadio “Arena Garibaldi”: i padroni di casa guadagnano l’accesso matematico ai playoff e gli ospiti dicono addio al sogno promozione diretta.

“Abbiamo perso con l’unico tiro in porta  del Pisa e poi non siamo riusciti a pareggiare, che peccato. Noi un campionato straordinario? Dico di sì. Ad inizio gara siamo stati troppo timidi ed abbiamo faticato in maniera eccessiva, ma poi abbiamo preso le misure di un avversario non certo di poco conto ed abbiamo cercato di fare la partita, mancando ottime occasioni per pareggiare. Mi dispiace soprattutto per i nostri tifosi, come sempre pronti ad incitarci in ogni gara, ma abbiamo fatto un grande campionato regolare, e le speranze di promozione ci sono ancora tutte. Ora dobbiamo lavorare e mantenere la concentrazione per disputare al meglio i playoff“: così in maniera secca il tecnico giallorosso ai microfoni di RaiSport 1.

“Abbraccio tutti i nostri tifosi e dedico loro la vittoria, abbiamo fatto un primo tempo sorprendente. Dovevamo fare due punti per avere la certezza di partecipare agli spareggi promozione, e siamo riusciti a chiudere la pratica vincendo contro una squadra di categoria superiore, queste le parole di un soddisfatto allenatore dei toscani.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.