Tempo di lettura: 4 minuti

Basket Nardò - Malamov e MancaNARDÒ (di Gabriele De Pandis) – L’Andrea Pasca Nardò non stecca la partita del ritorno dopo oltre un mese di assenza al “Pala Andrea” e vince contro il Campli conquistando il secondo posto a quota 32 punti, in coabitazione con Pozzuoli. Il 71-63 con il quale il Toro ha regolato la squadra abruzzese è stato costruito su un grande spirito di gruppo che, condito con il valore tecnico dei singoli, ha permesso ai neretini di stare spesso e volentieri avanti, a tratti anche con vantaggi in doppia cifra. I 25 punti di Malamov, mattatore della squadra del presidente Carlo Durante, ed il cinismo di Colella e Manca, uomo-ovunque con 10 rimbalzi e 3/5 dalla lunetta dei tre punti, hanno condotto Nardò ad una vittoria importantissima che, se confermata con una bella prestazione in quel di Trani nell’ultima giornata, potrebbe regalare alla squadra di coach Bray il secondo posto.

La gara– Campli al via con: Montuori, Palantrani, Petrucci, Diener e Gaeta, mentre Nardò si affida a: Colella, Malamov, Chirico, Ferrienti e Manca. Partenza razzo dei granata, pronti-via, ed è subito Michele Colella a sbloccare. Al play neretino si aggiunge Alessandro Manca in versione bomber, 4-0 Nardò. Montuori risponde per gli ospiti. Ma il Toro, galvanizzato dalla carica del Pala Andrea, non si ferma. Antonio Chirico inizia il suo show personale 3/3 dai 6.75 con centri da distanza siderale. Nardò bravo in difesa a limitare gli attacchi dello spauracchio Petrucci ed in attacco si conferma, trascinato da Francesco Ferrienti quest’ultimo in doppia cifra già al 10′. Coach Castorina prova a riorganizzare i suoi, ma contro questo Nardò c’è poco da fare, Manca ancora protagonista da fuori, mentre 4 punti di Andrea Malamov chiudono il quarto sul: 31-17 Nardò.Baket Nardò - Manca

Secondo quarto– Nardò riparte con il solito quintetto, coach Castorina inserisce Serafini e Di Carlo, ma la musica è sempre la stessa. Sono i granata a dominare in lungo e largo. Altri 6 punti di Malamov, Chirico si conferma dai 6.75, mentre Colella fa esplodere il Pala Andrea con un canestro da 3 punti, sullo scadere dei 24″. Il divario tocca il +20. Ferrienti raggiunge il secondo fallo personale ed entra Fabrizio Durante coach Bray fa rifiatare Colella, inserendo Giuseppe Ferilli. Campli nel finale firma un break di 0-4 con Di Carlo e Montuori. Al riposo lungo: 45-29 Nardò.

Spettacolo durante l’intervallo con in campo i ragazzi dell’A.I.P.D (Associazione, Italiana, Persone, Down) accompagnati da Fabiana Liquori.

Nella ripresa, Campli rientra con un piglio diverso rispetto a Nardò. Montuori mette a referto 10 punti, facendo rientrare in partita gli ospiti. Il copione cambia in questa frazione, Nardò fa fatica in attacco e Campli ne approfitta per rosicchiare punti ai granata. Anche Palantrani trova vita facile in area granata e piazza altri 7 punti a referto per Campli. Manca raggiunge il terzo fallo personale rientra per Nardò Durante. I granata riescono a placare il trend positivo degli ospiti, rientrando con Colella e Malamov. Fine terzo quarto 57-49 Nardò.

Baket Nardò - ColellaUltimo quarto– per Nardò in campo, Colella, Malamov, Durante, Ferrienti e Manca. Al 31′ Durante lascia il campo infortunato, rientra Antonio Chirico. Manca è una sentenza dai 6.75 (3/5) confermandosi in difesa con 10 rimbalzi totali. Ma Diener tiene in partita i suoi ed è lo stesso Diener a portare Campli sul -6 con un centro da fuori a 2′ dal termine. Malamov rimette le cose in chiaro +8. Campli va in bonus ed i granata ne approfittano nell’1 vs 1 per andare al tiro libero. Nardò fa 7/9 ai liberi con Colella 2/2 e Malamov 5/7. L’Andrea Pasca tocca nuovamente la doppia cifra +11 ad 1′ dalla fine. Chirico impreziosisce la platea del Pala Andrea con due stoppate nel quarto. Ultimi secondi di partita, Palantrani fa 0-5 per Campli che arriva sul -6. Ma Malamov fa 2/2 ai liberi e cala il sipario sul match. Si chiude sul 71-63 la sfida avvincente tra Nardò-Campli.

Avvio di gara impressionante dei granata, che però nel terzo quarto hanno subito il ritorno degli ospiti, per poi sferrare il colpo del k.o. negli ultimi 10′ di gara. La truppa del presidente Carlo Durante, guadagna il quarto successo di fila, confermando il buon momento dopo il successo di Pozzuoli. Nardò al secondo posto appaiato con Pozzuoli ed ora ultima della fase ad orologio domenica a Trani, dove i granata cercheranno di difendere l’assalto del Pozzuoli alla seconda piazza.

Nuova Pallacanestro Nardò: 71

Colella 12, Malamov 25, Manca 11, Ferilli, Durante, Mazzei n.e., Iacomelli n.e., Dell’Anna n.e, Ferrienti 11, Chirico 12. Allenatore: Tonino Bray. 

Basket Campli: 63

Montuori 16, Palantrani 14, Gaeta 9, Di Carlo 4, Diener 14, Alleva n.e., Negrini, Ferrari n.e., Petrucci 2, Serafini 2. Allenatore: Renato Castorina. 

Arbitri: Bartolomeo (Cellino San Marco), Padovano (Ruvo).

Parziali: 31-17/45-29/57-49/71-63

Usciti per 5 falli: Di Carlo (Campli).

Classifica dopo la 25^ giornata:

  • Mola 36
  • Andrea Pasca Nardò 32
  • Pozzuoli 32
  • Campli 30
  • Isernia 28
  • Magic Benevento 28
  • Stabia 24
  • Trani 20

Potenza 0

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.