Tempo di lettura: 2 minuti

palloneLECCE (di Italo Aromolo) – Spettacolo, divertimento e tanti gol nelle gare della 30esima giornata di Lega Pro-Prima Divisione, Girone B, i cui 26 gol realizzati (record stagionale) hanno appassionato non poco quanti hanno preferito lo stadio o il divano di casa a una domenica di relax sotto il primo sole primaverile. In conseguenza della pioggia di reti, il turno caratterizzato dal riposo forzato del Lecce (3-0 a tavolino contro la radiata Nocerina) ha visto notevoli cambiamenti nei quartieri alti della classifica marcatori, dove sono ben 4 i calciatori resisi protagonisti di una doppia segnatura: parliamo dei beneventani Matteo Mancosu e Felice Evacuo (quest’ultimo giunto a quota 12 reti stagionali dopo due mesi di digiuno), che hanno contribuito con 2 gol a testa al tennistico 6-1 della banda-Brini in quel di Barletta, e dei pisani Giuseppe Giovinco e Rachid Arma, mattatori nella goleada nerazzurra ai danni del Prato (5-0). Il marocchino, salito a quota 15 in classifica marcatori, avvicina l’attaccante del Frosinone, Daniel Ciofani, che resta capocannoniere in solitaria grazie alla 16esima perla stagionale, realizzata contro la Salernitana con un destro a giro sotto al sette da far stropicciare gli occhi.stemma grosseto

Inizia a far parlare di sé Alessandro Marotta, attaccante del Grosseto prossimo avversario del Lecce, andato a segno nella vittoriosa trasferta dei suoi sul campo della Paganese (0-2) : l’ex del Bari, squadra da cui è stato prelevato nella sessione di mercato invernale, ha impressionato positivamente tutto l’ambiente maremmano, realizzando la bellezza di 5 gol in 9 partite e trascinando gli Acori-boys sulla strada dei play-off.

Se il quarto gol stagionale del gregario perugino Mattia Sprocati (Ascoli-Perugia 0-1) ha riservato una gran brutta beffa ai tifosi giallorossi, che hanno visto sfumare al 95’ la possibilità di scavalcare gli umbri, può rappresentare una magra consolazione il gol del salentino doc Maikol Negro, attaccante del Benevento lucido nel siglare contro il Barletta la sua quarta realizzazione personale e staccare così in classifica marcatori i leccesi Beretta e Barraco, fermi a quota 3.

Di seguito la classifica marcatori completa:

  • 16 gol: D. Ciofani (Frosinone);
  • 15 gol: Arma (Pisa);
  • 13 gol: Miccoli (Lecce); Eusepi (Perugia); Arrighini (Pontedera);
  • 12 gol: Grassi (Pontedera); Evacuo F. (Benevento);
  • 11 gol: Curiale (Frosinone);
  • 10 gol: Fioretti (Catanzaro); Tripoli (Ascoli); Mazzeo (Perugia);
  • 8 gol: De Sousa (L’Aquila);
  • 7 gol: Guazzo (Salernitana); Zigoni (Lecce); Mendicino (Salernitana);
  • 6 gol: Lanini (Prato); Del Pinto (L’Aquila); Mengoni (Benevento); Gustavo (Salernitana);
  • 5 gol: Bogliacino (Lecce); Lepore (Nocerina); Vannucchi (Viareggio); Bombagi (Grosseto); Fabinho (Perugia); Ferretti (Grosseto); Marotta (Grosseto); Mancosu (Benevento);
  • 4 gol: De Sena (Paganese); Evacuo D. (Nocerina); Benedetti (Viareggio); Ilari (Barletta); Pomante (L’Aquila); Caccavallo (Gubbio); Giovio (Grosseto); Frediani (L’Aquila); Napoli (Pisa); Falzerano (Gubbio); Falconieri (Gubbio); Rosafio (Viareggio); Sprocati (Perugia); Montiel (Benevento); Negro (Benevento);
  • 3 gol: Ginestra (Salernitana); Beretta e Barraco (Lecce); Danti (Nocerina); Pera (Pontedera); Malatesta (Ascoli); Vegnaduzzo (Ascoli); De Agostini (Prato); Altobelli (Frosinone); Altinier (Benevento); Frara (Frosinone); Bonaiuto (Benevento); Negro (Benevento); Pomante (L’Aquila); Panariello (Paganese); Martella (Pisa); Corvesi (Prato); De Agostini (Prato); Luparini (Gubbio); Moscati (Perugia); Sconamiglio (Perugia); Regoli (Pontedera); Forte (Pisa); Carpani (Ascoli); Di Deo (Benevento)
  • 2 gol: 44 giocatori.
  • 1 gol: 92 giocatori.
Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.