Tempo di lettura: 1 minuto

Trionfo per il cinema italiano con il film “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino a Los Angeles, a cui è andato l’Oscar come miglior film straniero. “Grazie all’Academy, a tutti gli attori, i produttori e alle mie fonti di ispirazione: Federico Fellini, Talking Heads, Martin Scorsese e Maradona”, così il cineasta ritirando la statuetta, tornata dopo 15 anni in Italia.

Sorrentino conquista l’Oscar a 52 anni dalla delusione di Fellini che, con “La dolce vita“, non riuscì a conquistare la preziosa statuetta (era candidato nella categoria “miglior regista”) dopo il trionfo al Festival di Cannes. E proprio al film più popolare di Fellini si ispira l’ultimo lavoro di Paolo Sorrentino.

E mentre ancora impazzano i festeggiamenti sui social media, è arrivato anche il messaggio di congratulazioni di Giorgio Napolitano: “Si è giustamente colto nel film di Sorrentino il senso della grande tradizione del cinema italiano e insieme una nuova capacità di rappresentazione creativa della realtà del costume del nostro tempo. Uno splendido riconoscimento, è una splendida vittoria per l’Italia”, recita la nota del Presidente della Repubblica.

Foto: fonte web.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.