Tempo di lettura: 2 minuti

Sono ben undici gli atleti salentini che si sono distinti staccando il biglietto per  l’accesso alla finale del campionato italiano cadetti-e in programma ad Ostia Lido sabato e domenica prossimi.

Ecco i partecipanti:

  • Matteo Sicuro della Nuova Judo Nippon Martano, che nella categoria 55 kg ha bissato la qualificazione ottenuta lo scorso anno nella finale del campionato italiano Cadetti a squadre;
  • Gabriele Mangia della Sporting di Leverano, proveniente dalla finale dello scorso anno negli Esordienti “B”, si è qualificato per il primo anno nella cat. 66 kg;
  • Matteo Franco, attualmente in forza alla Judo Nippon di Galatina, si è qualificato nella cat. 73 kg dopo aver passato il turno anche nella passata stagione come tesserato dalla Nuova Judo Nippon di Martano;
  • Alessandro Perrone della Judo Team Campi Salentina, che nel 2013 ha scalato la Ranking List Nazionale grazie alla vittoria del Trofeo “Città di Bellizzi”, si è qualificato nella cat. 81 kg;
  • Andrea Alfarano dell’ASD Nuova Jamato di Casarano, ha scalato una categoria e si è qualificato nella + 90 kg.

Per quanto riguarda il settore femminile, invece, tutte le atlete salentine in gara si sono qualificate di diritto in virtù della fase sperimentale voluta dalla Federazione, che prevede l’accesso alla finale nazionale solo per aver gareggiato nelle rispettive categorie di peso. Quindi saliranno in pedana a Ostia:

  • Gloria De Santis della Nuova Judo Nippon Martano, prima nella cat. 57 kg dopo aver battendo tutte le sue avversarie;
  • Sonia Martucci della Judo Club Olimpia Lizzanello, al suo esordio in una finale nazionale nei 57 kg;
  • Aurora Musarò della Judo Nippon di Galatina, al terzo anno di permanenza nella stessa categoria;

Flavia Rausa dell’ASD Nuova Jamato di Casarano ed Erika Frisullo della Judo Club Ruffano, atlete con comprovata esperienza, entrambe qualificate nella cat. 63 kg ed entrambe con ottime possibilità di fare risultato;

Anna Palumbo della Judo Kodokan di Poggiardo, al suo esordio in una finale nazionale nella categoria 70 kg.

«La qualificazione di ben 11 atleti alla fase finale del Campionato Cadetto è un ottimo risultato per la Federazione  -ha dichiarato il delegato provinciale della FIJLKAM di Lecce, settore judo, Gianfranco Marchello. Mi auguro che l’encomiabile lavoro svolto dai tecnici serva ad ottenere anche buoni risultati in una competizione molto difficile e selettiva».

Questi i nomi dei tecnici che saranno al fianco dei giovani judoka in gara a Roma: Milvia Toma (Nuova Jamato Casarano), Alessio Marchello (Judo Club Olimpia Lizzanello), Roberto Orlando (Judo Club di Ruffano), Cosimo Sicuro (Nuova Judo Nippon Martano), Giovanni Orlanduccio (Sporting Club Leverano), Paolo Musarò (Judo Nippon Galatina), Giuseppe Maraschio (Judo Kodokan Poggiardo) e Santo Perrone (Judo Team Campi Salentina).

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.