Tempo di lettura: 1 minuto

antonio Tesoro settembre 2013LECCE (Car. Tom.) “Se il diesse del Frosinone sa davvero qualcosa, deve parlare ed approfondire la questione, perché altrimenti potrebbero essere solo illazioni e, quindi, creare la teoria del sospetto. Questo non fa bene al calcio, alla sua serenità ed alla tranquillità necessaria per centrare gli obiettivi. Se sono preoccupato? No, sinceramente. Più che altro, dico solo che non si può dare per un dato di fatto qualcosa che non è stato verificato. Se come U.S. Lecce ci muoveremo in qualche modo? No, perché pareva essere un’accusa diretta al Perugia; nel caso, spetta alla Procura Federale dover indagare”.

Ecco le dichiarazioni secche e precise del diesse del Lecce, Antonio Tesoro, interpellato sulla questione “tirata” fuori dal direttore sportivo del Frosinone, Ernesto Salvini, relative al fatto che esisterebbero, a sua conoscenza, “oscuri segreti in forza dei quali, a fine stagione, permetterebbero al Frosinone di arrivare in serie B attraverso la porta principale”, lasciando, quindi, intendere che il campionato di Prima Divisione di Lega Pro, girone B, possa essere irregolare (LEGGI QUI).



Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.