Tempo di lettura: 2 minuti

Lerda, leccezionale.itLECCE (di Carmen Tommasi) – Un unico e importante pensiero: l’Aquila. Tutto il resto, calciomercato compreso, viene messo da Franco Lerda in secondo piano. Almeno alla vigilia di una gara delicata come quella di domani allo stadio “Tommaso Fattori” contro gli abruzzesi del tecnico Pagliari: “Stiamo bene e vogliamo continuare questa striscia positiva di risultati. Andiamo in casa loro per fare bene, ma dovremo essere attenti -spiega l’ex Toro– nella nostra fase offensiva alle marcature preventive, perché sono molto bravi nelle ripartenze. La nostra prerogativa è quella di cercare di fare la partita, ma è chiaro che se cerchi di importi devi essere anche pronto e bravo a difenderti”.

 CUORE E CARATTERE – Ripartire dalla vittoria casalinga contro la Salernitana, la prima del 2014, per mettere in difficoltà l’Aquila: “Il nostro obiettivo e augurio è quello di confermare la prestazione fatta sabato scorso in casa contro i granata e abbiamo lavorato proprio su questo in settimana, consapevoli delle difficoltà che incontreremo domani. Gli abruzzesi hanno perso la partita contro il Frosinone non meritando e, quindi, siamo certi che sarà per noi un match molto impegnativo. Hanno un punto in più di noi in classifica e questo conferma la qualità dei giocatori che avremo di fronte. Il campo? Ho visto dalle immagini che è messo bene e che la palla rimbalza come deve, sicuramente meglio del nostro”.

FILOTTO POSITIVO – La squadra di Pagliari è molto abile nelle ripartenze e con dei giocatori pronti a fare “male”: “Loro nelle ripartenze sono temibili, perché hanno in rosa elementi di gamba, abili e svelti come lo stesso De Sousa, ma non solo. Poi, hanno appena arruolato Pià che ho allenato a Lecce lo scorso anno e che sappiamo tutti che giocatore è. Se ce lo consentono dobbiamo imporre il nostro gioco, anche perché loro le cose migliori le hanno fatte fuori casa. Sarà una gara molto impegnativa, ma noi stiamo bene e vogliamo prolungare la striscia positiva. Miccoli? Sta bene ed ha recuperato”.

MERCATO IN FERMENTO – Il tecnico piemontese non vuole nemmeno pensare, alla vigilia di un big match così importante di campionato, ai possibili movimenti in entrata ed in uscita di mercato: “La nostra concentrazione è rivolta solo sulla gara di domani, perché tutte le nostre energie sono sul match di L’Aquila, è  quello il nostro obiettivo principale. Di calciomercato ne possiamo parlare quando vogliamo, ma non quando il giorno dopo abbiamo una gara importante. Il nostro vero obiettivo adesso è la partita di domani, ripeto, le altre sono tutte cose importanti, ma in questo momento passano in secondo piano. Dobbiamo essere tutti uniti e concentrati in un unico pensiero, l’Aquila”.

 

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.