Tempo di lettura: 3 minuti

invito mestieriWEBCASARANO – A Casarano i “Mestieri del passato che danno un futuro”. Si tratta di un appuntamento organizzato a conclusione del corso di formazione professionaleOperatore per la trasformazione agroalimentare” rivolto a ragazzi 16-25 anni, la Scuola Santa Cecilia ha organizzato tre giorni di appuntamenti rivolti alla riflessione sul mondo dell’agroalimentare e all’educazione a stili di vita più sostenibili.

Per questo motivo è stato anche bandito un concorso provinciale rivolto alle classi IV e V delle Primarie “Attenzione all’ambiente!”. Tale concorso prevede la realizzazione di un fumetto che abbia come soggetto l’ape, sentinella ambientale e protettrice della biodiversità di fondamentale importanza per il nostro ecosistema. Le classi vincitrici vinceranno un viaggio di istruzione ad Andria in una importantissima azienda di produzione di pappa reale.

Altro appuntamento importante sarà il convegno (22 novembre ore 18, Auditorium Comunale di Casarano) che sarà un momento di  confronto sul mondo dell’agroalimentare e uno stimolo per i giovani ad “investire” in questi settori. Al convegno porteranno le proprie testimonianze aziendali importanti realtà imprenditoriali del settore, anche in forma di consorzio. In questa tre giorni, particolare attenzione sarà dedicata al “mondo delle api” con la partecipazione “in anteprima” di una nuova realtà imprenditoriale casaranese nata sotto la guida e l’accompagnamento del servizio di Orientamento al Lavoro dell’Ente Santa Cecilia.

L’importanza di questa nuova realtà imprenditoriale, che si occuperà di apicoltura, è particolarmente significativa, perché è la prosecuzione di un precedente corso di Apicoltore, sempre organizzato dalla Scuola, e rivolto a disoccupati e adulti espulsi dal circuito lavorativo. Pertanto, rappresenta un modello auspicabile e proseguibile di “riconversione di competenze” e di auto imprenditorialità di ex lavoratori del tessile-calzaturiero. Loro cureranno la parte didattica che coinvolgerà la visita guidata di sabato mattina (23 novembre) presso il Palazzo Comunale.

Sabato 23 novembre dalle ore 18:00 e domenica 24, sarà aperta la mostra-mercato in Piazza San Giovanni Elemosiniere a Casarano, con esposizione e vendita di prodotti tipici di qualità. Ad arricchire la fiera contribuirà il partenariato dato all’iniziativa da Coldiretti Lecce che interverrà con le aziende di “Campagna Amica”. Da non perdere anche il grande concerto bandistico della banda Don Otello De Benedictis (venerdì 22 novembre ore 19:30) a conclusione del convegno e lo spettacolo de “I Malfattori” (sabato 23 novembre ore 19.30).

Di seguito il programma completo della tre giorni.

Il 22 novembre:
Auditorium Comunale, ore 18:00, Convegno: “Mestieri del passato che danno un futuro”. Interverranno: Gianni Stefàno, Sindaco di Casarano; Don Tommaso Sabato, Presidente Santa Cecilia; Fabrizio Nardoni, assessore all’Agricoltura, Regione Puglia; Ernesto Toma, assessore alla Formazione Professionale e Lavoro della Provincia di Lecce; Pantaleo Piccinno, Presidente Coldiretti Lecce; Domenico Raimondo, Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP; Giuseppe Barile, Presidente Consorzio “Pane di Altamura DOP”; Enzo Manni, Direttore Cooperativa Acli Racale. Moderatore: Danilo Lupo, TeleRama.

– Ore 19:30 Concerto Banda Municipale “Città di Casarano”.

Il 23 novembre:
Palazzo Comunale – mattina: mostra “Io e l’ape”, rivolta ai bambini delle Primarie di Casarano. Ore 18:00 Premiazione del Concorso “Attenzione all’ambiente!” Piazza San Giovanni, Palazzo De Donatis Apertura della mostra mercato. Degustazione e vendita di prodotti agroalimentari tipici.
– ore 19.30 spettacolo de “I Malfattori”.

Il 24 novembre:
Piazza San Giovanni, Palazzo De Donatis Mostra mercato. Degustazione e vendita di prodotti agroalimentari tipici.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.