Tempo di lettura: 2 minuti

SQUINZANO – (di Carmen Tommasi) – Un sole quasi estivo, un venticello piacevole e tanti buoni propositi in vista della gara in casa del Pontedera, capolista insieme al Pisa ed all’Aquila. È ripresa così, sul manto erboso del Comunale di Squinzano, la preparazione di capitan Miccoli e soci in vista del delicato impegno di domenica allo stadio “Ettore Mannucci” in programma domenica alle ore 14:30.

All’indomani della sconfitta per 2-1 nel terzo turno di Coppa Italia di Lega Pro contro il Grosseto, chi è stato schierato contro i toscani ha svolto un lavoro di scarico, mentre il resto della comitiva giallorossa è stato impegnato, dopo la consueta fase di riscaldamento, in alcune intense esercitazioni tattiche agli ordini del tecnico piemontese.

Partitella finale a campo ridotto, in nove contro nove (con alcuni elementi della Berretti di Pasculli) in cui l’ex allenatore del Torino ha ordinato a Martinez e compagni: “Fate una partita vera; dai ragazzi, andate a fare gol”.

L’allenatore giallorosso ha insistito con la difesa a quattro composta dagli ormai inamovibili D’Ambrosio, Diniz, Martinez e Lopez, con davanti i due mediani Parfait e Papini e ha spiegato loro, e con insistenza, i movimenti da eseguire. Contro i granata di Paolo Indiani  si andrà, quindi, verso la conferma del modulo 4-2-3-1 che ha regalato le due vittorie di fila contro Ascoli e Viareggio.

Ancora assente l’infortunato Tommaso Bellazzini che ne avrà ancora per molto prima di ritornare a piena disposizione, mentre è stato a riposo l’acciaccato Sacilotto, uscito ieri dal campo per alcuni problemi fisici nel corso del primo tempo contro i toscani. Hanno lavorato in differenziato Bencivenga, Petrachi e Beretta.

Buone notizie, comunque, dall’infermeria per mister Lerda: l’estremo difensore titolare Filippo Perucchini torna a disposizione ed ha svolto il suo regolare allenamento con il preparatore dei portieri, Raffaele Di Fusco.

Per domani è in programma un solo allenamento, a porte chiuse, alle ore 10:00, sempre a Squinzano.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.