Tempo di lettura: 2 minuti

acquerelliLECCE – Da domani, giovedì 31 ottobre, al Must di Lecce, prende il via Dipingere ad acquerello, un corso intensivo per adulti sulla tecnica dell’acquerello. L’iniziativa è coordinata dall’associazione LedA.

Il corso tenuto dall’arteterapeuta e pittrice, Amelia Sielo si rivolge ad adulti, insegnanti, operatori culturali, appassionati d’arte e a chi si approccia per la prima volta a questa raffinatissima tecnica, già in uso presso gli Egizi.

Le lezioni sono finalizzate all’acquisizione di alcune tecniche base dell’acquerello, a partire da sperimentazioni semplici come la stesura per velature successive, all’uso di fondini alla tecnica umido su umido, alle campiture.

I partecipanti, pur eseguendo tutti i medesimi esercizi, saranno incoraggiati ad esprimere la propria personalità, poiché ciascuno ha un modo unico e proprio di stendere il colore o di usare il pennello. Saranno inoltre incoraggiati il dialogo ed il confronto attraverso l’analisi dei lavori fatti, delle difficoltà incontrate, delle emozioni vissute.

La caratteristica principale di un buon acquerello è l’estrema “leggerezza” rappresentativa, la delicatezza dei colori, l’effetto di freschezza e la sua immediatezza espressiva: dal Rinascimento in poi l’acquerello diventa infatti una tecnica fondamentale per gli studi preparatori dei grandi maestri e delle loro grandi opere. Ma l’acquerello non veniva usato solo in arte: in mancanza della fotografia molti studiosi lo utilizzavano per le riproduzioni botaniche o scientifiche. Tra i pittori più importanti che hanno utilizzato questa tecnica si annoverano Albrecht Dürer, che lo usava per eseguire studi sulla natura e per i paesaggi, Pisanello per i suoi studi di animali e Pinturicchio per gli studi di guerrieri. Dal Seicento in poi, trovando come punto di partenza l’Olanda, questa tecnica si diffonde in tutta Europa e negli Stati Uniti, diventando la tecnica preferita da molti pittori nei secoli a venire. Tra gli artisti di epoche più recenti non possiamo non citare Cézanne, Gauguin, Manet, Picasso, Paul Klee ed Edward Hopper che hanno utilizzato l’acquerello per alcuni dei loro capolavori.

Insegnante: Amelia Sielo, decoratrice, pittrice, psicologa e areterapeuta, da anni si occupa di decorazione murale, trompe d’oeil, acquerello, illustrazione. Co-fondatrice del centro d’arte Palazzo Marini, dal 1997 organizza corsi d’arte per adulti e bambini. Dal 2004 unisce alle sue conoscenze tecniche e artistiche a quelle psicologiche nell’esercizio dell’arteterapia rivolta a chi persegue l’obbiettivo di un equilibrio psico-fisico o nella cura di  forme di disagio specifico.

Programma del corso: 1) Presentazione dei materiali (acquerelli, carte e cartoncini, pennelli, altri strumenti); 2) tecniche preparatorie: mescolanza dei pigmenti, velature, campiture umido su umido; 3) pittura dal vero, tecnica del paesaggio, pittura espressiva. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato.

Il corso si terrà ogni giovedì, dalle 16.30 alle 18.30. Il corso inizierà domani e terminerà il prossimo 19 dicembre.

Info: MUST – Museo Storico Città di Lecce, via degli Ammirati, 11 – www.mustlecce.it; www.ledalaboratori.it; – didattica@mustlecce.it; 393. 8438170

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.