Tempo di lettura: 2 minuti

“L’Ascoli senza la penalizzazione avrebbe 9 punti, ho visto le loro gare contro Salernitana e Catanzaro, è una squadra tosta, aggressiva, con gente veloce nel reparto avanzato, che non da punti di riferimento. Non è una formazione facile da affrontare: così il tecnico Franco Lerda alla vigilia della gara in trasferta del suo Lecce al “Del Duca” di Ascoli, match in cui capitan Martinez e soci sono alla ricerca del quarto risultato utile di fila.

LA RIFINITURA – L’ex Toro spiega la condizione fisica di tutti i convocati per la sfida contro i marchigiani: “Questa mattina abbiamo effettuato la rifinitura ad Ascoli, tutti i ragazzi che sono qui stanno bene, solo Bencivenga ha accusato un leggero fastidio muscolare, anche se non dovrebbe essere nulla di grave. Bogliacino, al pari degli altri, si è allenato e sta bene”.

IL MODULO – I giallorossi domani dovrebbero scendere in campo con il 3-5-2: “Fino a questo momento a livello di modulo abbiamo giocato con un 3-5-2, oltre al 4-3-3 in Coppa Italia. Il sistema di gioco, come ho già avuto modo di sottolineare, dipende dagli interpreti che scendono in campo. Sugli undici da schierare ho ancora dei dubbi, deciderò domani”.

“ZIGO”-GOL – La rete dell’ex Milan in Coppa Italia sarà fondamentale per l’umore del giovane attaccante: “Sono contento per la rete realizzata da Zigoni mercoledì scorso in Coppa Italia, per un attaccante è sempre importante andare in gol. Si è mosso bene in campo a Barletta, ora ha l’opportunità di giocare con maggiore continuità e il gol realizzato è importante a livello psicologico”.

IL CINISMO – Serve sicuramente più concretezza e cinismo sotto porta: “In cosa deve migliorare la squadra? C’è sempre da migliorare. Stiamo lavorando molto sulla fase realizzativa, anche a Barletta siamo arrivati davanti al loro portiere 5-6- volte e dobbiamo migliorare proprio lì. Bisogna essere più precisi nei passaggi, nei fraseggi, migliorando la finalizzazione e rifinendo meglio le azioni per gli attaccanti”.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.