Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE (di Carmen Tommasi) – Un nuovo terreno da gioco per una stagione da protagonisti. Da inaugurare, almeno questo è quello che spera il patron Fabrizio Camilli, con una vittoria contro il Padua Ragusa nella seconda gara stagionale, la prima casalinga in serie b, perchè l’obiettivo dichiarato è quello della promozione: “Da domenica prossima le nostre partite casalinghe le giocheremo a Melendugno, mantenendo però le giovanili a Campi Salentina, perché non possiamo dimenticare che lì sono cresciuti e crescono i nostri talenti. Adesso, però, come Melendugno anche Campi devi ritrovare l’entusiasmo giusto. Speriamo di inaugurare la prima in casa -dichiara il numero uno degli evergreen- con una vittoria contro un avversario che possiamo definire storico per noi e con qualche strascico che ci è rimasto rispetto all’anno scorso. Ringrazio il Comune di Melendugno per averci creduto, così come la ditta Se. Mart, titolare della struttura sportiva. Quest’ultima ha accettato di ospitarci. Ora tutti ragazzi sono più entusiasti di potersi allenare su un campo come si deve (sorride, ndr)“.

Il patron Camilli passa poi a presentare un elemento in cui crede e che ha fortemente voluto a tutti i costi nella sua Svicat, Richard Spagnoli, neo-acquisto del club salentino: “Sono soddisfatto che Richard sia un nostro giocatore. E’ un giovane di prospettiva e molto interessante. Ha 19 anni, ma gioca con la sicurezza e personalità di un veterano. Siamo convinti che il suo talento ci sarà molto utile e che dirà la sua nel suo ruolo”.

“Spero di non deludere nessuno e nemmeno il patron. Punto alla promozione e qui mi sono subito ambientato. Per me è la prima volta in B e spero di fare bene. Ho creduto subito nel progetto della Svicat e sono convinto delle potenzialità della squadra. Sono un mediano di apertura –spiega il giocatore originario dell’Aquila- ma posso giocare anche come primo centro o mediano di mischia. Conoscevo già Francesco De Gioia e Rathore Talal perché ci ho giocato insieme nelle giovanili dell’Aquila.  In questa stagione faremo bene, ci impegneremo per raggiungere i nostri obiettivi”.

Un entusiasta Maurizio Zotti, il pilone di Benevento, ha presentato il match di domenica contro il Ragusa e si augura che la sua squadra possa conquistare la prima vittoria stagionale: “Ci stiamo preparando al meglio con il coach per la sfida di domenica e voglio davvero fare bene. Abbiamo già affrontato il Ragusa in passato -esordisce Zotti- e sarà come sempre un match molto difficile. Purtroppo noi arriviamo alla sfida di domenica con l’infermeria piena e speriamo di recuperare qualcuno prima di domenica, ma chi scenderà in campo farà bene. Ognuno di noi è disposto a sacrificarsi per i propri compagni e dobbiamo fare gruppo”.

 

 

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.