CONDIVIDI

GUAGNANO – Le bandiere che sventolavano, gli applausi dei presenti, tanta commozione; poi i fuochi d’artificio ed i cori che si sono levati alti al cielo per ricordare Vincenzo Rizzo, l’ultrà del Lecce che si è tolto la vita lo scorso 15 novembre (leggi qui).

A Guagnano, paese d’origine di Vincenzo, Largo Sandro Pertini ha un murale dedicato alla sua memoria. L’opera recita: “Vincenzo vive” e riproduce un’immagine che lo raffigura in bianco e nero, per meglio risaltare nella cornice gialla e rossa scelta per inquadrare quell’effigie. Domenica scorsa, dopo la gara di Coppa Italia di Serie C di Lepore e compagni contro il Matera, gli Ultrà Lecce della Curva Nord si sono ritrovati nella cittadina in cui viveva Vincenzo per ricordarlo a due mesi dalla sua scomparsa con cori e fumogeni.

Ecco le immagini che hanno fatto il giro sui social dell’inaugurazione dell’opera in ricordo del tifoso leccese:

Commenti