Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Capitan Fabio Lucioni, alla sua prima rete stagionale, si presenta raggiante in sala stampa per commentare il successo del Lecce sul Pisa in una gara in cui è stato tra i migliori in campo: “Il mio primo gol dell’anno? Ci ho sperato tanto, dico la verità. Negli anni ero abituato a fare qualche rete ma quest’anno mi era mancata. La gioia più grande è contribuire col collettivo ma aver segnato mi dà forza e entusiasmo perché questo gruppo merita grandi palcoscenici. Nessuno lascia nulla al caso e tutta la settimana non tralascia nessun dettaglio. A 34 anni il segreto è basare tutto sul lavoro e cercare di dare sempre il massimo per farmi trovare pronto, aiutando i più giovani con qualche consiglio. Ad ogni modo, lo spogliatoio è diventato la mia seconda famiglia stando almeno 8 ore al giorno con ragazzi che hanno la tua stessa voglia di arrivare ad obiettivi importanti perché è un gruppo ambizioso che vuol arrivare. Il pubblico? In settimana avevo anticipato agli altri che tipo di stadio avrebbero trovato dopo due anni di restrizioni ed in una piazza affamata di calcio che conta. Una corsa in più ce l’hanno fatta fare loro anche se il mio consiglio era di non lasciarsi inizialmente condizionare dal grande tifo. Giornata perfetta? Non ho ancora guardato la classifica, dico la verità, però so che dagli altri campi sono arrivate bellissime notizie per noi. Adesso perciò ancor di più abbiamo nelle nostre mani il destino di una stagione e dobbiamo completare il quadro arrivato quasi alla fine. Ai compagni ho detto che siamo come un regista che deve scrivere il finale di un film che vogliamo sia a lieto fine e abbiamo due altre partite per scriverlo tutti insieme. Al mio ed ai nomi degli altri senatori Coda e Gabriel aggiungo quelli anche di altri, di tutto un gruppo che con Calabresi, Faragò, Dermaku, Blin o Dermaku ha sempre portato avanti in silenzio e col sudore la carretta del Lecce. Ci siamo un po’ isolati da tutto in questa settimana perché era una gara fondamentale. Quando ci si allena forte e si fa quel che il tecnico chiede il risultato è questo“.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.