Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Ultima chiamata per il Lecce nella semifinale di ritorno dei play-off di Serie B. Gara aperta ad ogni pronostico, ma con i giallorossi che devono solo vincere per ottenere il passaggio in finale dopo la sconfitta per 1-0 di lunedì nel match d’andata. Il minimo scarto è la notizia più lieta per la compagine salentina che, in caso di stesso punteggio ma a proprio favore, farebbe valere la regola in base alla quale va avanti la squadra meglio piazzata in classifica al termine della stagione regolare.

QUI LECCE – Mister Eugenio Corini non cambierà assetto tattico al suo Lecce e schiererà il consolidato 4-3-1-2. In difesa è plausibile la riproposizione del tandem Lucioni e Meccariello, con Dermaku che tornerebbe in panchina, mentre sugli esterni confermatissimi Maggio e Gallo. A centrocampo c’è da interpretare cosa intende fare il tecnico che ha Hjulmand e Majer in forma, mentre Björkengren e Mancosu sono apparsi scarichi. Potrebbe esserci quindi spazio per Tachtsidis ed Henderson dal 1′. In attacco è tornato arruolabile Pettinari, anche se la sua condizione è tutt’altro che ottimale dopo il lungo stop per noie muscolari. Perciò è ipotizzabile un suo impiego magari a gara in corso in caso di necessità. Stesso discorso per  Rodriguez, che ieri si è allenato con i compagni, ma che non è ancora al meglio. Pertanto, in avanti agiranno ancora Coda e Stepinski.

QUI VENEZIA – Il tecnico dei lagunari Paolo Zanetti ha portato nel Salento tutta la rosa e si affiderà al modulo 4-3-1-2 in cui Aramu agirà tra le linee a variare l’assetto in un 4-3-3 in fase di possesso. Il portiere sarà sempre il finlandese Mäenpää, confermati Modolo e Ceccaroni come coppia di centrali di difesa. In mediana sono in ballottaggio l’ex leccese Fiordilino e Crnigoj. In attacco vanno valutate le condizioni di Forte che nel match d’andata è uscito claudicante. In preallarme c’è Esposito, mentre l’ex Di Mariano e lo stesso Aramu agiranno a supporto.

Le probabili formazioni:

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Majer, Tachtsidis, Hjulmand, (Björkengren); Henderson (Mancosu); Coda, Stepinski (Pettinari). All. Corini

Venezia (4-3-1-2): Mäenpää; Ferrarini, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Taugourdeau, Maleh; Aramu, Forte (Esposito), Di Mariano. All. Zanetti. All. Zanetti

StadioVia del Mare” – ore 18:30 – diretta esclusiva in web streaming su DAZN
Arbitro: Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia
Assistenti: Giovanni Baccini di Conegliano e Valerio Colarossi di Roma 2
IV Ufficiale: Antonio Di Martino di Teramo
VAR: Fabio Maresca di Napoli – AVAR: Salvatore Longo di Paola

Commenti