Tempo di lettura: 1 minuto

MILANO – Svolta “storica” nel calcio di Serie A sui diritti TV dall’Assemblea di Lega svolta a Milano: il prossimo triennio 2021-2024 se lo è aggiudicato DAZN che ha battuto la concorrenza di Sky. I club hanno infatti votato per  la piattaforma streaming con 16 voti a favore e solo 4 contrari. Sarebbero quelli di Sassuolo, Genoa, Sampdoria e Crotone.

DAZN si è aggiudicata i pacchetti 1 e 3 per una cifra che si aggira circa sugli 840 milioni di euro a stagione che danno diritto a trasmettere 7 gare a giornata in esclusiva (pacchetto 1) e 3 gare in co-esclusiva (pacchetto 3) con la tivvù satellitare. Per il pacchetto 2, contenente la co-esclusiva delle 3 gare, fino a lunedì 29 marzo proseguiranno invece i colloqui tra la Lega e Sky (offerta di 70 milioni a stagione), data in cui l’offerta scadrà come previsto dal bando.

Commenti