Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Saverio Sticchi Damiani, presidente dell’U.S. Lecce, è raggiante dopo il successo dei giallorossi sul campo del Venezia. Al Nuovo Quotidiano di Puglia ha rilasciato un’intervista che riportiamo di seguito: “È stato bello tutto. Abbiamo vinto una partita tosta, difficile. Una partita che è stata uno spot per il campionato. Vincere qui ha un peso specifico importante. Avevamo giocato una gara intensa anche contro il Chievo, qui ci siamo ripresi il risultato tre volte, dopo lo sfortunato pareggio nel recupero del primo tempo, che avrebbe potuto magari abbatterci, invece volevamo riprenderci la vittoria ad ogni costo, e ci siamo riusciti. È il senso del DNA che adesso ha questa squadra”.

Il massimo dirigente giallorosso poi aggiunge: “Siamo ad una svolta, dobbiamo cavalcarla. C’è bisogno di tutti, per ciascuno arriverà il suo turno, chi sta giocando di meno avrà le sue opportunità e sarà prezioso in un finale che deciderà le sorti della stagione. La soddisfazione è grandissima dopo una partita difficilissima, che la squadra ha giocato con personalità ed equilibrio. Merito di Corini e di tutti i ragazzi”.

“Abbiamo mandato un bel messaggio al campionato – conclude Sticchi Damiani – adesso utilizzeremo al massimo il ritiro all’Acqua Acetosa. Come società stiamo facendo tutti gli sforzi. Abbiamo adesso un benessere psicologico che non ci deve far cullare. Sarò nella mia casa romana e sarò sempre vicino alla squadra che andrò a trovare in ritiro in albergo”.

Commenti