Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Trasferta su un campo tabù per il Lecce che a Pescara ha vinto una sola volta (stagione 1959/’60) in quasi ottant’anni di sfide contro gli abruzzesi. In questo confronto i giallorossi inseguono la terza vittoria di fila per recuperare il distacco dalla zona promozione diretta in Serie A, mentre i biancocelesti cercano punti salvezza dopo il pareggio in casa del Frosinone dello scorso turno (0-0).

QUI PESCARA – Il tecnico Gianluca Grassadonia deve rinunciare agli assenti Tabanelli, Ceter, Sorensen, Rigoni e Riccardi, oltre al non convocato Basit. In dubbio c’è inoltre Bocchetti per un leggero affaticamento. Possibili novità di giornata Guth in difesa e Maistro a centrocampo, mentre Giannetti ripartirà dalla panchina, al pari di Memushaj, uno degli altri ex giallorossi.

QUI LECCE – Anche mister Eugenio Corini deve fare a meno di otto pedine in questo match. Si tratta degli infortunati Adjapong, Dermaku, Calderoni, Pisacane, Vigorito, Monterisi e Listkowski. All’Adriatico torna a disposizione Tachtsidis dopo due partite saltate per problemi fisici, ma è emergenza in difesa dove i giallorossi non hanno alternative come centrali. A centrocampo è ballottaggio tra Majer ed Henderson con lo sloveno in vantaggio sullo scozzese. Capitan Mancosu verso il rientro dal 1′, dietro la coppia Coda e Rodriguez, con Yalçin, Pettinari e Stepinski pronti a subentrare a gara in corso.

Le probabili formazioni:

PESCARA (3–5–2) Fiorillo; Guth, Drudi, Scognamiglio; Bellanova, sulle fasce; Dessena, Busellato, Maistro, Masciangelo; Galano, Odgaard. A disposizione: Alastra, Radelli, Balzano, Bocchetti, Nzita, Omeonga, Fernandes, Memushaj ( ex ), Valdifiori, Giannetti, Machin, Capone, Vokic. All. Grassadonia

LECCE (4–3–1–2) Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Majer (Henderson), Hjulmand, Bjorkengren; Mancosu; Coda, Rodriguez. A disposizione: Bleve, Borbei, Zuta, Maselli, Majer, Felici, Tachtsidis, Paganini, Yalçin, Stepinski, Pettinari. All. Corini

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina
Assistenti: Avalos di Legnano e Scatragli di Arezzo
IV Ufficiale: Meraviglia di Pistoia
Stadio: “Adriatico-Cornacchini” – ore 14:00 – diretta web su DAZN

Commenti