Tempo di lettura: 1 minuto

PESCARA – Come riportato da Pescarasport24.it, Gianluca Grassadonia, tecnico degli abruzzesi subentrato di recente a Roberto Breda, ha così presentato la sfida che attende domani pomeriggio il Pescara contro il Lecce: “Bisogna avere in mente la posizione che occupiamo e fare in modo di uscirne. I presupposti ci sono, il gruppo è compatto e sta lavorando seguendo le mie indicazioni. Dobbiamo diventare granitici in un momento dove ci sono tante partite ravvicinate, cercare l’equilibrio e dopo provare a mettere in difficoltà l’avversario. Domani ci attende il Lecce, una squadra forte con una rosa importante e ben allenata. Dobbiamo capire che dobbiamo giocarci tutte le partite allo stesso modo, con convinzione e voglia di battagliare in campo. Voglio una squadra forte mentalmente. La Serie B è un campionato con non finisce mai e mi aspetto una grande prestazione caratteriale da parte dei miei. La squadra? Tabanelli si è fermato oggi per un problema al quadricipite e non lo rischiamo, Balzano e Memushaj ci sono, mentre per Bocchetti valuteremo domani. Mancheranno inoltre Rigoni, Riccardi, Ceter e Sorensen“.

Commenti