Tempo di lettura: 1 minuto

MILANO – Rendere la Serie B un sistema più sostenibile, attrattivo e proiettato verso una dimensione internazionale. Questo l’obiettivo del Consiglio direttivo della Lega B che ha istituito cinque Commissioni dedicate ad altrettante macro-aree d’interesse, per continuare e migliorare ancor di più il lavoro svolto in questi anni, fondato sull’analisi del panorama calcistico italiano e mondiale.

In particolare, sono state istituite la “Commissione Diritti Esteri”, presieduta da Duncan L. Niederauer, mentre a capo della “Commissione Marketing” ci sarà Salvatore Gualtieri e in quella dedicata ai “Rapporti Istituzionali” Fabio De Lillo. A coordinare la “Commissione Finanza e Tributi” sono stati chiamati Alberto Rigotto e Mauro Michelini, per quella dedicata alla “Riforma dello Statuto e Codice di Autoregolamentazione” Andrea Gazzoli, Luigi Micheli, Alessandro Adamo (U.S. Lecce) e Vittorio Cattani.

Distribuita anche la delega di componente della Lega Serie B all’interno dell’European Leagues, l’Associazione che riunisce le leghe professionistiche europee, incarico che va a Paolo Bedin. Infine, il Consiglio direttivo ha affidato la delega ai consiglieri Mauro Pizzigati, su tematiche di maggiore rilevanza di natura giuridica, ed Andrea Messuti per l’implementazione dei rapporti in ambito economico-finanziario.

Commenti