Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – In questo anno indefinibile anche il mondo del basket in carrozzina attende con trepidazione l’inizio della stagione agonistica. Lo scorso marzo, infatti, con lo stop definitivo dei campionati per gli atleti è iniziato un lungo ed estenuante allenamento. Un 2020 che, tuttavia, per due atleti della Lupiae Team Salento, società che milita nel campionato nazionale di Serie B, si è tinto di azzurro.

Infatti, dopo l’ingresso nella Nazionale Under 22 di Gabriele Carichino (convocazione arrivata lo scorso luglio), questa volta ad approdare e ritornare in Casa Italia sarà Sabrina Bozzicolonna che, a distanza di alcuni anni, stacca con merito (ultime due stagioni di grande livello) un biglietto verso nuovi sogni azzurri. Ora, per la guerriera leccese maglia numero 87, è quindi tempo di pensare a preparare la valigia in vista dello stage della Nazionale femminile italiana di basket in carrozzina, allenata da coach Fabio Castellucci, in programma presso il Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia (Pisa) dal 19 al 23 dicembre.

Per noi – ha dichiarato Gianni Landi vicepresidente della Lupiae Team Salento – è un grande motivo di orgoglio poter rivedere la nostra Sabrina in maglia azzurra. Un ritorno in nazionale che difatti premia il lavoro della nostra società impegnata a valorizzare i suoi tanti atleti salentini”.

Questa la lista delle azzurre convocate: Chiara Coltri (CUS Padova), Jennifer Feltrin (WB Vicenza), Melissa Rado (Padova Millennium), Sabrina Bozzicolonna (Lupiae Team Salento), Rachele Giglio (Ragazzi di Panormus), Beatrice Ion (Amicacci Giulianova), Giulia Saba (Giovani e Tenaci), Vanessa Iduhon (Lazio Basket), Elisabetta Bisegna (Giovani e Tenaci), Ilaria D’Anna (Reggio BIC).

Commenti