Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Prosegue nel segno della solidarietà la vendita del libro intitolato “Facce da Lecce – 12 ritratti dall’era Semeraro a oggi” scritto dalla giornalista sportiva salentina Carmen Tommasi a sostegno dell’Associazione Italiana Leucemie.

L’autrice, come comunicato in fase di lancio del “diario di bordo”, ha donato parte del ricavato all’Ail. Il primo segno tangibile di un percorso tracciato dall’amore. Per molti il mese di dicembre, col Santo Natale, è un periodo molto particolare ed affascinante dell’anno: dolce, romantico, pieno di ricordi e ricco di buone speranze per alcuni e maledettamente intriso di dolore, tristezza e di difficoltà per altri. Identificato, a volte, con delle perdite profonde, con delle malattie sempre presenti e che lasciano il segno. In questa doppia chiave che, comunque, deve essere di speranza e di buoni propositi, si inserisce la prima donazione dell’autrice.

Avrei voluto tenere tutto questo in forma privata, poichè la donazione è un aspetto intimo, profondo e delicato. Il più delle volte – ci ha tenuto a spiegare la stessa Carmen Tommasitrae origine da una particolare motivazione personale. La mia è molto forte. Ho perso mamma per questa maledetta ‘bestia’, come ho già dichiarato in più occasioni. Ecco perché ci tengo a pubblicizzare, ed uso questo termine non a caso, questo mio gesto. Voglio infatti sensibilizzare i più a donare ed il mio lavoro, insieme alla mia piccola creatura, me lo stanno permettendo“.

Nell’incontro con i vertici di Ail Salento, che si è tenuto in Via Don Minzoni 11, il presidente Mario Tarricone ha voluto ringraziare sentitamente l’autrice per la scelta di devolvere una parte del ricavato della vendita del suo libro ad AIL Lecce: “Il suo gesto è particolarmente significativo, per noi, in un periodo come questo, nel quale a causa dell’emergenza Covid è più difficile continuare a sostenere economicamente gli interventi di aiuto che AIL Lecce realizza sia sostegno dei pazienti della provincia di Lecce affetti da emopatie sia a sostegno dei due reparti di Ematologia operanti a Lecce e Tricase. A questo grazie si aggiunge un plauso alla dottoressa Tommasi per aver pubblicato un libro che non solo documenta la storia del Lecce attraverso le voci dei suoi protagonisti, ma ne tratteggia la partecipazione emotiva: per noi dell’AIL, che siamo abituati all’attenzione agli aspetti umani di ogni storia, questo gesto produce anche una felice assonanza di intenti“.

Il libro, pubblicato da Placebook Publishing, è in vendita in tutti i Lecce store Salentinamente, rivenditore ufficiale dell’U.S. Lecce ed anche su Amazon, sia in formato e-book che cartaceo. Il prezzo di copertina è di 10 euro. Questo il link per poterlo acquistare: https://www.amazon.it/dp/B08LG792ZH

Commenti