Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Il Charity Point punto raccolta fondi della Fondazione ANT di via Oberdan 58/60 a Lecce, riapre i battenti dopo un lungo periodo di chiusura. L’assistenza oncologica domiciliare non si è mai fermata durante il lockdown ma il charity point, come tutte le attività commerciali, ha chiuso temporaneamente limitando moltissimo la fondamentale attività di raccolta fondi. Da qui nasce l’invito ai cittadini a tornare a visitare il point e magari prenotare una pianta di ciclamino simbolo della Prevenzione Oncologica.

Da Cuore a Cuore – Charity Point”: così si chiamano le 63 sedi di Fondazione ANT disseminate su 11 Regioni, gestite da una rete di volontari entusiasti, dediti e preparati. Si tratta di luoghi rivolti alla raccolta fondi, ma anche allo sviluppo di idee, progetti e relazioni. Il filo conduttore è la solidarietà, l’aiuto spontaneo, sia per chi dona merce, che per chi sostiene economicamente la Fondazione ANT.

Chiunque dia un contributo, che sia di beni, umano, relazionale o economico, potrà diventare e sentirsi parte della famiglia ANT sostenendo le attività benefiche della Fondazione: all’interno dei Charity Point si trovano svariate tipologie di merci e idee regalo come abiti vintage di qualità, piccolo antiquariato, artigianato artistico, merci donate da sostenitori e aziende. Qui, far del bene segue un doppio binario: quello del sostegno delle attività istituzionali di ANT e quello dell’attenzione al riuso e allo spreco zero (www.ant.it). Per informazioni sull’assistenza domiciliare si può contattare l’Ufficio Accoglienza di via Michele Palumbo, 3 a Lecce. Tel. 0832.303048

Commenti