Tempo di lettura: 2 minuti

LECCE – Con la realizzazione del nuovo anello ciclabile in centro, la Città di Lecce apre una nuova pagina per la mobilità sostenibile. C’è bisogno di più spazio per i cittadini, condividendo i luoghi pubblici del centro come delle periferie. Per questo mercoledì 8 luglio i ciclisti leccesi si ritroveranno insieme in una manifestazione in bicicletta per pedalare tutti insieme lungo i nuovi percorsi ciclabili in centro. Il raduno è previsto alle ore 18:30 in Piazza Libertini, mentre la partenza avverrà alle 19:00.

Nel capoluogo salentino per moltissimi spostamenti non c’è bisogno di auto: in pochi minuti, a piedi o in bici, si può soddisfare ogni esigenza. Ecco perché gli organizzatori puntano a costruire una nuova mobilità basata su rispetto degli utenti più deboli; una scelta consapevole del mezzo da utilizzare per ogni spostamento; ed una coabitazione pacifica tra tutti noi che ci muoviamo sulla strada (pedoni, diversamente abili, ciclisti, motociclisti, automobilisti, mezzi pubblici).

L’invito espresso è che insieme ci si possa educhare a pensare la strada come un luogo di crescita e non di passaggio, come casa comune e non terra di nessuno. L’emergenza sanitaria ancora in essere ha evidenziato che i luoghi all’aperto sono di fondamentale importanza per la vita di tutti noi.

E perché tutti possano fruirne, nel rispetto delle regole, facciamo appello a tutte le forze democratiche della città a impegnarsi per:

  • creare la Bicipolitana, rete ciclabile che consenta spostamenti in sicurezza tra periferie e centro
  • rendere disponibili più aree per i pedoni e per le attività commerciali che a seguito della emergenza COVID-19 hanno bisogno di un maggiore spazio,
  • consentire agli studenti delle primarie e secondarie di raggiungerle in totale autonomia e sicurezza, creando aree cuscinetto attorno alle scuole;
  • consentire alla mobilità dolce di avere spazi fuori dai marciapiedi, sottraendoli alle auto;
  • ridurre il numero delle auto presenti per strada, utilizzando i mezzi pubblici e tutte le infrastrutture che l’Amministrazione Comunale sta approntando seppur in emergenza (Bicipolitana);
  • ridurre la velocità delle auto per una pacifica e più silenziosa coabitazione.

Questo il percorso: PARTENZA: Piazza Libertini; Viale Felice Cavallotti – Via San Francesco D’Assisi – Viale Michele de Pietro – Piccadilly Lounge Bar (I pausa) – Via XXV Luglio – Castello Carlo V (II pausa) – Viale Francesco Lo Re – Via Duca degli Abruzzi – Via Mario Bernardini – Viale Gallipoli – Viale O. Quarta (III pausa) – Viale Gallipoli – Viale Otranto – Viale Don Giovanni Minzoni – Scuola Ascanio Grandi (IV pausa) – Via Antonio Miglietta – Via Lazio – Via di Leuca – Viale Otranto – Viale Felice Cavallotti – rientro in Piazza Libertini.

A LECCE PEDALA aderiscono le seguenti sigle:

  • Adoc Lecce, Ciclopica
  • Circolo Tandem
  • Cirknos
  • Città Fertile
  • Civica
  • Comitato Verde Santa Rosa
  • ControPedale
  • CPK Lecce
  • Fiab Lecce Cicloamici
  • Forum Ambiente e Salute
  • Friday for future
  • Fucina Salentina
  • Glocal
  • I slow You
  • MoBici
  • Naturalmente Salento
  • Salento Bici tour
  • Salento E-Cycling
  • Simtur
  • Slow Active Tour
  • Sud est climb
  • Udicon
  • Veloservice
  • Vulcanicamente
  • Wwf Salento
  • www.salento.bike
  • Zemove
Commenti