Tempo di lettura: 1 minuto

LECCE – Il 28° turno di campionato regala un motivo per sorridere al Lecce. La Sampdoria è infatti caduta in casa, sconfitta 2-1 dal Bologna. I blucerchiati, prossimi avversari dei giallorossi mercoledì sera (21:45) al “Via del Mare“, hanno dovuto cedere le armi al cospetto della formazione di mister Sinisa Mihajlovic, brava a stringere i denti sotto gli attacchi doriani, ma poi cinica e determinata nel finale di match.

I felsinei sono passati in vantaggio con la rete di Barrow al 72° su calcio di rigore, mentre il raddoppio rossoblù è stato segnato da Orsolini al 74°. Uno uno-due micidiale per la squadra di Claudio Ranieri che ha realizzato la rete della bandiera con Bonazzoli solo all’88°. Un gol che però non è servito ad evitare la terza sconfitta di fila. I liguri arriveranno così allo scontro con il Lecce con un distacco di un solo punto, che permetterà ai giallorossi, in caso di successo, di scavalcarli in classifica in una partita che sicuramente potrà dire molto in chiave salvezza sia per i salentini che per i blucerchiati.

Questo risultato ridà speranza invece alla formazione di Fabio Liverani che, dopo le sconfitte patite con il Milan alla ripresa del campionato e di venerdì scorso contro la Juventus, potrà tornare a puntare al successo pieno e rilanciarsi in chiave permanenza in massima serie.

Commenti