Tempo di lettura: 1 minuto
Pedersoli-Tomasi (foto Leonardo D’Angelo) – Rally del Salento 2019

LECCE – Dopo un tentativo di rinvio, l’Automobile Club Lecce, ente organizzatore Rally del Salento, ha deciso di rimandare di un anno la disputa della 53ª edizione della prestigiosa competizione automobilistica inizialmente prevista per il 29 e 30 maggio, ma poi rinviata a data da destinarsi a seguito dell’emergenza nazionale relativa alla pandemia scatenata dal Coronavirus Sars CoV-2.

L’annata in corso sarà dunque orfana della più importante manifestazione automobilistica su strada pugliese che come ormai avviene da diverse stagioni anche quest’anno avrebbe dovuto ospitare i protagonisti del Campionato Italiano WRC, ossia la massima rassegna tricolore su asfalto.

L’AC Lecce ha comunque rinnovato il proprio ringraziamento alle istituzioni, ai partner e agli sponsor che hanno sostenuto e sono rimasti sempre al fianco dell’evento. Così come ha espresso gratitudine ai concorrenti che avevano manifestato la volontà di parteciparvi. Lo staff organizzativo ha voluto provare a realizzare la manifestazione, ma con grande rammarico ha dovuto constatare oggettive e insormontabili difficoltà di carattere tecnico, legate soprattutto alle prerogative imposte, impossibili da garantire nella maggior parte dei casi. L’evento non sarà dunque recuperato quest’anno, ma è stata avanzata formale richiesta alla Federazione Sportiva ACI di messa a calendario per il 2021 con il mantenimento della validità.

Commenti